menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo straniero mentre accoltella il benzinaio

Lo straniero mentre accoltella il benzinaio

Accoltellò un benzinaio nell'area di servizio Nure Sud: condannato a otto anni

Il giorno di Santo Stefano dello scorso anno, rapinò e ferì al collo con un coltello un benzinaio dell'area di servizio Nure Sud sull'A21. Il 20 aprile, un algerino di 34 anni è stato condannato a 8 anni di reclusione per rapina e lesioni, al termine del rito abbreviato

Il giorno di Santo Stefano dello scorso anno, rapinò e ferì al collo con un coltello un benzinaio dell’area di servizio Nure Sud sull’A21. Il 20 aprile, un algerino di 34 anni è stato condannato a 8 anni di reclusione per rapina e lesioni, al termine del rito abbreviato davanti al giudice Adele Savastano. L’uomo, difeso dall’avvocato Massimo Trabaglio di Cremona dovrà ora essere processato anche nella città del Torrazzo: il colpo, infatti, la mise a segno dopo aver rapinato l’auto a un indiano. Il pm Emilio Pisante aveva chiesto sette anni di reclusione, ma il giudice ne ha aggiunto uno. La difesa si preparerà a ricorrere in appello, dopo la lettura della sentenza. L’immigrato aveva diversi precedenti specifici ed era recidivo. Quella sera, il 26 dicembre 2015, l’algerino affrontò l’addetto alla stazione di rifornimento lungo l’A21 e lo minacciò col coltello di farsi consegnare il denaro. L’uomo sferrò anche una coltellata che ferì al collo il benzinaio. Poi, il bandito arraffò i 1.900 euro dell’incasso e fuggì. Venne in seguito catturato dalla polizia e rinchiuso nel carcere di Cremona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento