Accusa la moglie di rubargli la pensione e la picchia, 74enne arrestato 

Ritiene che gli rubi parte della pensione e per questo l'avrebbe malmenata. E' successo domenica 29 ottobre a Polignano. Nei guai un 74enne arrestato dai carabinieri di Caorso. Ora si trova alle Novate

Immagine di repertorio

Ritiene che gli rubi parte della pensione e per questo l'avrebbe malmenata. E' successo domenica 29 ottobre a Polignano. Protagonista della vicenda un 74enne che è stato arrestato dai carabinieri di Caorso per maltrattamenti in famiglia, estorsione e lesioni (anche nei confronti di un figlio). L'anziano avrebbe affrontato violentemente la moglie accusandola di aver rubato parte della sua pensione, rivoleva i suoi soldi e per questo l'avrebbe strattonata e spinta contro un muro. Dopo qualche minuto sarebbero arrivati i due figli della coppia che sarebbero intervenuti a difesa della madre che, nel frattempo era riuscita a chiamare il 112. I militari, arrivati sul posto in pochi minuti, avevano assistito alla parte finale della furiosa lite e hanno arrestato l'uomo. L'uomo è stato condotto alle Novate. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Matteo Centini. Il 30 ottobre è stato sottoposto all'interrogatorio di garanzia da parte del gip Adele Savastano che ha convalidato l'arresto. L'uomo, difeso dall'avvocato Flavio Dalla Giovanna, avrebbe risposto alle domande negando gli addebiti e ha fornito la propria versione dei fatti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento