Acqua di irrigazione sulla strada, multati dalla municipale due agricoltori

Le pattuglie motociclistiche di Pronto Intervento della Polizia Municipale hanno sanzionato due agricoltori nella zona di strada Gragnana e via Einaudi per gli impianti di irrigazione mal regolati

Le pattuglie motociclistiche di Pronto Intervento della Polizia Municipale hanno svolto, in questi giorni, servizi di controllo non solo lungo le principali arterie di traffico e nelle intersezioni in cui è più alta l'incidenza degli infortuni stradali, ma anche nelle frazioni e in periferia, per il monitoraggio delle attività agricole.

Proprio in quest’ambito, sono stati sanzionati ai sensi dell’articolo 32 del Codice della Strada due proprietari di terreni coltivati, i cui impianti di irrigazione non rispettavano la necessaria regolazione affinchè l’acqua non cadesse sulla sede stradale, per evitare danni o situazioni di pericolo soprattutto per i mezzi a due ruote. Le relative verifiche, constatando che il flusso d’acqua arrivava a bagnare la strada in entrambi i sensi di marcia, sono state effettuate nel pomeriggio di ieri, martedì, nella zona di strada Gragnana e via Einaudi, rintracciando quindi i proprietari per contestare loro la violazione e far sistemare gli irrigatori.  Nella mattinata di mercoledì, poco dopo le 8, a seguito di alcuni controlli in Tangenziale Sud è stato sanzionato il conducente di una macchina operatrice che circolava con la pala carica e sprovvisto dei pannelli obbligatori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento