Addio a Italo Bersani, imprenditore lungimirante e persona di grande umanità

Scompare all'età di 92 anni il noto imprenditore. Le sue aziende brillanti esempi del "made in Italy" che ha successo nel mondo

E’ mancato nella notte del 25 Agosto all’età di 92 anni a Piacenza Italo Bersani, persona di straordinaria umanità, presidente della S.I.M.A.S. S.p.A. e del Gruppo Bassi, leader mondiale nei settori Oil & Gas, Energia e Petrolchimico che  si avvale oggi di tre stabilimenti produttivi con un totale di 350 collaboratori, esportando il 95% dei prodotti in tutto il mondo.     Image2-5                                                                                  

Italo Bersani lascia la moglie Maria Pia, i figli Emanuela, Leonardo e Lodovica, e i nipotini Riccardo, Leonardo, Ginevra, Carlo Alberto e Simone. I funerali si svolgeranno a Piacenza alle ore 11  sabato 29 agosto 2015 nella parrocchia di San Francesco. Italo Bersani  non è stato però solo un imprenditore di grande successo ma anche uomo presente e attivo nella società civile alla quale, specie nel settore sportivo, ha offerto importati azioni di sostegno. Uomo attento e concreto, ha plasmato un gruppo industriale unito e sinergico ma allo stesso tempo flessibile e dinamico, capace di resistere alla forte crisi che pesantemente ha colpito il settore metalmeccanico, continuando a investire in un sempre più alto livello tecnologico e in giovani uomini e donne. 

La casa madre è l’Industria Meccanica Bassi Luigi & C. S.p.A., sita in San Rocco al Porto (LO) che Bersani fondò nel 1962, e la S.I.M.A.S. S.p.A., sono due dei più brillanti esempi del “made in Italy” che ha successo nel mondo. La Bassi Luigi è stata la prima azienda italiana ad operare nel settore petrolchimico ed  energetico  realizzando raccordi forgiati quali curve, riduzioni, fondelli e pezzi speciali per tubazioni di gas, risolvendo le esigenze di approvvigionamento della compagnia Super Agip  che aveva operato un  consistente ampliamento del primo pozzo del giacimento di metano di  Cortemaggiore, diversificando poi la gamma produttiva con la produzione di apparecchi a pressione, scambiatori di calore e prefabbricazione di tubazioni.

Oltre a questa produzione, eredità della precedente gestione, la Bassi Luigi inizia anche la produzione di curve a pressione a largo raggio e nel 2001, per consolidare queste nuove linee produttive, vengono importate alla S.I.M.A.S. dalla Germania delle macchine a induzione altamente tecnologiche che hanno permesso alla società di diventare leader mondiale presso le più riconosciute società di ingegneria. Bersani, grazie alla lungimirante capacità industriale, con l’apporto per lui essenziale dei suoi dipendenti e collaboratori, considerati come parte della famiglia, il gruppo ha progressivamente e rapidamente esteso la sua gamma di produzione incrementando diametri, spessori e tipologie di materiali, specializzandosi in raccordi, bends e manufatti di elevate dimensioni.

Parallelamente all’attività industriale, Italo Bersani ha anche avviato e gestito a San Polo di Podenzano, l’azienda agricola “Villa Giardino” con una passione che lo ha accompagnato per tutta la vita. Anche in questo settore è risultato imprenditore accorto ottenendo importanti riconoscimenti, quali quelli relativi alla qualità del latte prodotto dalla sua mandria e sviluppando il settore geo-tecnico.

Vista aerea satbilimento-2 Copertina029-2

Testimonianze dal sindaco di San Rocco e dai team di lavoro

La morte dell’industriale Italo Bersani ha scatenato una pioggia  di messaggi di affettuoso cordoglio dalle associazioni di categoria dell’industria e dell’agricoltura, da dirigenti e maestranze, da studi professionali, associazioni sportive e da tanti conoscenti.

“La figura dell’imprenditoriale Italo Bersani – ci dice il sindaco di San Rocco Pasquale Mazzochi - mi era nota da tempo ma solo alcuni mesi fa, in occasione della presentazione a Piacenza del libro “Raccordi. Un’industria piacentina presente nel mondo”, di Enzo Colombi, lo avevo conosciuto di persona. Ci eravamo accordati per un nuovo incontro a settembre, ma il destino ha voluto diversamente. La scomparsa del dottor Bersani colpisce profondamente tutta la comunità di San Rocco al Porto. Da oltre mezzo secolo, all’industria Bassi si riconoscono capacità di gestire progetti impegnativi, anche in parti remote del mondo, con la sua direzione la società ha progressivamente esteso la propria gamma di attività e ha raggiunto una posizione di leadership. Nel 2013 il presidente Bersani ha voluto e finanziato per il nostro paese una nuova struttura sportiva polivalente coperta, da dedicare al gioco della pallavolo e del basket a disposizione di tutti”.

Sintesi da messaggi dei team di lavoro in occasione del 90esimo compleanno di Italo Bersani

 - Luigi Bassi una figura di primo riferimento e di un modo di fare impresa che mette al centro la persona e la sua formazione.

-Una vita spesa con le persone e per le persone, una vita ricca di emozioni, che il dott. Italo ha regalato a tutti noi con entusiasmo e con quella spinta che ci farà sempre superare ogni ostacolo.

- La lungimiranza delle sue azioni ha permesso di modellare a sua immagine e somiglianza un’azienda rinomata in tutto il mondo.

- Tante le qualità: Enorme visione imprenditoriale, onestà d’intenti, incrollabile fede e volontà, caparbietà nell’inseguire la meta, carisma da grande condottiero; uno solo il nome: ITALO.

- La mia esperienza in Bassi è iniziata nel luglio del 1977, ero un ragazzino e la figura del Dottor Italo era vista come quella del comandante in capo. Ancora adesso gli porto grande rispetto per gli insegnamenti morali e l’attaccamento al lavoro che ogni giorno ci dimostra.. Nell’arco di questi anni si è sempre dimostrato essere presente e vicino a tutti anche nelle vicende personali. La sua vita è la dimostrazione che, tanto nel privato quanto nel lavoro , se credi in quello che fai e lo fai con amore e dedizione, avrai soddisfazioni e riconoscenza.

- Fulgido esempio di Imprenditore Illuminato che è riuscito nella sua lunga carriera a riscrivere parte della storia della raccorderia piacentina. La sua lungimiranza ha indirizzato le sue aziende a sempre nuovi traguardi grazie ad una chiara visione prospettica delle esigenze del mercato, dote comune a pochi.

Italo Bersani-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento