«La Regione si muova per evitare la chiusura di San Damiano»

Interpellanza a Bologna del consigliere del Pdl Andrea Pollastri. «Il presidente Errani, in qualità di presidente della Conferenza Stato-Regione, porti questa istanza all'attenzione del Governo»

«La Regione intende prendere posizione, a fianco delle Istituzioni piacentine, a favore del mantenimento e della piena operatività dell’aeroporto di San Damiano e della base militare?». A chiederlo con un’interpellanza è il consigliere regionale Andrea Pollastri (PdL).  

A San Damiano di San Giorgio si trovano l’aeroporto presso il quale è di stanza il 50° Stormo dell’Aeronautica Militare e la base militare presso cui operano oltre ottocento tra civili e militari. Recentemente, però, rispondendo ad un’interrogazione dell’onorevole Tommaso Foti, il sottosegretario alla Difesa Filippo Milone ha affermato che, per ridurre i costi e  ottenere ineludibili economie di scala, è volontà del Governo di trasferire, entro il 2015, il 50° Stormo presso la base di Ghedi (Brescia), dove ha sede il 6° Stormo.

«Questa circostanza deve essere evitata – sottolinea Pollastri – poiché impoverirebbe il territorio piacentino. L’aeroporto ha una grande importanza storica e sociale per il territorio che la ospita, ma anche per l’intero Paese, essendo stata utilizzata in diverse importanti missioni militari, tra cui le operazioni Nato in Bosnia e Kossovo. Inoltre esso costituisce un’importante fonte di reddito per il Comune di San Giorgio e quelli limitrofi di Carpaneto, Podenzano e Vigolzone dove vivono le famiglie dei dipendenti, e dove sono ubicate le aziende dell’indotto».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Nulla ha detto, poi, il sottosegretario – prosegue l’azzurro – sul futuro delle strutture della base, che, partiti i velivoli, rischiano di rimanere sottoutilizzate e condannate ad un ineludibile degrado. Per evitare tutto ciò – riferisce ancora – è necessario uno sforzo corale da part di tutti gli enti Locali interessati: la Provincia ed i Comuni ci sono, auspico che anche la Regione si muova in questo senso. In particolare invito il presidente Errani, in qualità di presidente della Conferenza Stato-Regione, a portare questa istanza all’attenzione del Governo affinché riveda il piano di razionalizzazione dell’Aeronautica Militare, scongiurando, una volta per tutte, la partenza del 50° Stormo, già più volte annunciata in passato, che lascia nell’incertezza i lavoratori, i militari e le rispettive famiglie, oltre al territorio tutto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Al via lunedì 19 i test sierologici gratuiti e rapidi in farmacia per studenti e familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento