Aggredisce i carabinieri per non essere controllato e scappa nei campi, arrestato

Nei guai un marocchino con alle spalle una serie di precedenti penali per spaccio e con sei alias che a Gragnanino ha spintonato i carabinieri per non essere controllato. In tasca aveva 800 euro in contanti

Immagine di repertorio

Spintona i carabinieri e scappa per non essere controllato, processato per direttissima è stato condannato a quattro mesi, pena sospesa e rimesso in libertà. Tutto è iniziato verso le 18 del 4 ottobre a Gragnanino quando una pattuglia dei carabinieri di San Nicolò, con a bordo anche il comandante della stazione, Mario Congiu, ha visto un nordafricano nascondersi dietro una pianta al loro passaggio. I militari si sono avvicinati a piedi e lo hanno raggiunto. Lo straniero ha dato motivazioni non credibili alle richieste di chiarimento su cosa stesse facendo in zona. Ha detto di aspettare un amico perché era senza benzina ma non aveva documenti e ha detto a voce di essere un marocchino di 31 anni, residente con moglie e figli a Vigevano. Durante il controllo, per timore di finire in un centro di accoglienza, ha dato uno spintone ai carabinieri e  ha cercato di scappare in mezzo ai campi ma è stato bloccato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Sottoposto al fotosegnalamento, si è scoperto che aveva sei alias, che aveva il permesso di soggiorno in regola e una serie di precedenti per spaccio di droga e reati contro il patrimonio. Quando è stato bloccato aveva 800 euro in contanti in tasca, i militari sospettano che potesse aver spacciato nei campi durante la giornata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento