rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Besurica / Via Placentia

Donna si barrica in auto per sfuggire alla furia di tre ragazzini

Avevano aspettato che la parcheggiasse l'auto sotto casa per circondarla, insultarla sferrando calci e pugni alla macchina. La donna spaventata si era barricata in auto per un'ora

Due giovani sono stati denunciati per violenza privata dai carabinieri. Nell'ottobre del 2011, con un altro ragazzo ancora in via di identificazione, avevano aspettato che una 64enne parcheggiasse l'auto sotto casa per circondarla, insultarla sferrando calci e pugni alla macchina mentre uno riprendeva la scena con un cellulare. La donna spaventata, non potendo scendere, si era barricata in auto per un'ora in attesa che i ragazzini esaurissero la loro furia. Il fatto è successo alla Besurica, e questi giovani da tempo l'avevano presa di mira con insulti e molestie fino alla sera del 16 ottobre quando le hanno teso un agguato sotto casa. Due dei tre erano suoi vicini di casa, anche per questo le indagini dei carabinieri sono state agevolate e hanno portato alla denuncia per violenza privata di due piacentini, entrambi minorenni all'epoca dei fatti. 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna si barrica in auto per sfuggire alla furia di tre ragazzini

IlPiacenza è in caricamento