rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Ai domiciliari per tentato omicidio viene sorpreso al bar, 33enne finisce in carcere

L'uomo era stato condannato per fatti avvenuti nel 2014 a Castelsangiovanni ma nei giorni scorsi era stato sorpreso fuori casa dalla polizia: ora si trova alle Novate

Nella mattinata di venerdì 10 febbraio la Squadra Mobile di Piacenza ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione a carico di un cittadino dominicano 33enne, che si trovava agli arresti domiciliari in seguito ad una condanna definitiva per il reato di tentato omicidio, commesso nel 2014 a Castel San Giovanni.

«Mentre stava terminando di scontare la pena a cui era stato condannato in regime di detenzione domiciliare, aveva commesso numerose violazioni delle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria, ed addirittura il 4 febbraio era stato sorpreso da una Volante all’interno di un bar nella zona di Piazzale Roma, e deferito per il reato di evasione» - spiega la Polizia. «Alla luce della particolare spregiudicatezza dimostrata nel non voler ottemperare agli arresti domiciliari», l’Autorità Giudiziaria ha disposto per l’uomo la carcerazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per tentato omicidio viene sorpreso al bar, 33enne finisce in carcere

IlPiacenza è in caricamento