menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Repertorio)

(Repertorio)

Al cellulare, senza cintura e patente sospesa fugge dalla polizia: rischia fino a 17mila euro di multa e confisca dell'auto

Nei guai un piacentino bloccato dagli agenti della polizia stradale di Piacenza

Un automobilista piacentino che è fuggito da un controllo della polizia stradale è stato rintracciato dagli agenti e ora rischia una multa che potrebbe arrivare a 17mila euro, oltre alla confisca dell'auto. Il fatto è accaduto l'altro pomeriggio sulla via Emilia dove una pattuglia ha intimato l'alt a un'auto: il conducente, che era senza cinture di sicurezza e stava parlando al cellulare, prima ha finto di accostare, ma poi è ripartito a tutta velocità facendo perdere le sue tracce. La polizia lo ha però rintracciato poco dopo in via Stradiotti, scoprendo anche che gli era già stata sospesa la patente qualche tempo fa, motivo per cui probabilmente aveva cercato di scappare. «Il conducente - spiega la Stradale di Piacenza - allontanandosi dal posto del controllo, oltre a rispondere per aver circolato con veicolo sottoposto a sequestro e patente sospesa dovrà rispondere anche di non essersi “fermato all’alt” dandosi alla fuga. Nel complesso l’importo delle sanzioni amministrative commesse, che verranno notificate al proprietario e conducente del veicolo, ammontano da 4.291,00 a 17.166,00 euro, oltre all’immediata alienazione del veicolo a favore dell’erario e della revoca della patente di guida».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Allargare la cava significa più inquinamento per la zona»

Attualità

Sanità, venerdì 9 aprile presidio di fronte all'Ospedale di Piacenza: «Servono risorse, non solo parole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento