menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via la Festa della Famiglia con tre giorni di dibattiti, riflessioni e musica

Aprono Claudia Navarini e Marco Sarmagnani, venerdì alle 21 al “Samaritano”

"La famiglia è il motore del mondo e della storia”. Questa frase di Papa Francesco è il filo conduttore della “Grande festa della famiglia” che ai svolgerà in città, principalmente in Piazza Cavalli, da venerdì 18 settembre alla domenica. Le linee guida ed il programma della manifestazione promossa  da “Il Nuovo Giornale” e dall’Università Cattolica di Piacenza, sono stati illustrati questa mattina nella Sala degli Affreschi di Palazzo Vescovile da Sannita Luppi, presidente del Forum delle Associazioni Familiari, con Sergio Serravalle, Carlo Dionedi, Mario Tondini, Mauro Balordi direttore della Università Cattolica e don Davide Maloberti. Tre giorni di dibattiti, riflessioni, musica a testimoniare la centralità e la risorsa della famiglia nella comunità che cercheranno di offrire risposte  a domande ricorrenti quali:  Perché vivere?, Perché costruire relazioni coniugali stabili e durature nel tempo? Perché generare ed educare figli?

La famiglia, si legge in un documento base,  era luogo stabile e sicuro degli affetti e la differenza di ruoli al suo interno era letta come opportunità e risorsa, non come obiezione alla libertà. I mutamenti avvenuti negli ultimi decenni hanno cambiato profondamente la percezione della famiglia, rendendo impossibile riconoscerne un modello univoco, poi la richiesta di legittimare le unioni di fatto, il diffondersi delle unioni omosessuali, la pretesa di omologare le differenze riconducendole alla teoria che le riduce a scelta culturale di genere, sino alla recente proposta di rendere il divorzio una pura formalità. La pretesa di creare nuovi diritti con interventi legislativi e il passaggio automatico dal desiderio al diritto provoca però dei cortocircuiti devastanti, come nel caso della legge sull'aborto che ha cancellato l'evidenza del valore assoluto della vita umana in nome della difesa della libertà della madre. Più recentemente si è aperto un dibattito sul nuovo reato di omofobia di cui viene accusato chi si ostina a voler mantenere l'orizzonte delle differenze non solo sessuali, soprattutto all'interno della famiglia, mantenendo ad esempio la distinzione padre/madre invece che far scivolare tutto nella generica definizione genitore.

La posta in gioco – ha concluso la presidente Luppi,  non è più tanto solo quella di una "battaglia di principio" su valori irrinunciabili, ma quella di poter vivere una società in cui sia ancora possibile generare ed educare i propri figli secondo una vera cura dell'umano. La formula consolidata della manifestazione  intreccia incontri, esperienze, momenti di gioco e di aggregazione. Venerdì 18 alle ore 21 presso  il Centro Il Samaritano, via Giordani, 12 introduzione e saluti della Presidente del Forum Famiglie e delle Autorità. “Le differenze non sono indifferenti”, intervengono Claudia Navarini e Marco Scarmagnani.

Sabato 19, alle 16 in Piazza Cavalli “Camminata della Famiglia – 6° Memorial Luigi Gatti”; alle 18 intrattenimento per grandi e piccoli con  Mago Sales. A seguire la  “Cena … in famiglia” e dalle  20.45 “And you’Il Sig Vita bella. Voci dai popoli” con il Quintetto “Lucky Fella”. Domenica , alle 10 nel Salone di Palazzo Gotico “Conflitti e dialogo” con Costanza Marzotto, mediatrice familiare e Piermarco Aroldi “Le provocazioni della rete”. Alle 12 messa presieduta dal vescovo mons. Gianni Ambrosio nella basilica di San Francesco. Alle 13 In Piazza Cavalli:  “Pranzo n famiglia”. Nel pomeriggio giochi per tutti con gonfiabili e truccabimbi. Ore 15 presentazione del libro “Un cuore nuovo” con intervento dell’autrice Beatrice Faz. Alle 16 “Grande pomeriggio” con Marilena Massarini. Musiche e danze con “Aliança Latina” e i “Tasti Neri”. “Storie di speranza” con Barbara Sartori: intervista ad Alessandra Augelli e Anna Papagni, Paolo Cosi e Antonietta Benedettelli. Festa con gli abbonati de “Il Nuovo Giornale”. Premiazione del concorso estemporaneo di disegni  “Famiglia è”. Alle 19.30 “Cena sotto le stelle” alle dalle 20.30 chiusura con il concerto “Sugar Pie & The Candymen”.                                                                                                      Arricchiranno la manifestazione della domenica: gelati, bibite, per tutta la giornata Stand delle Associazioni aderenti al Forum delle Associazioni Familiari. E' assicurato inoltre un servizio di baby sitter durante gli incontri dei relatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento