menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La locandina dell'evento

La locandina dell'evento

All'università Cattolica si parla di scienza e fumetti: appuntamento il 22 gennaio

All'università Cattolica si terrà un momento di formazione per gli studenti delle scuole superiori impegnati nella nuova edizione del progetto di divulgazione scientifica promosso dalla facoltà di Scienze agrarie e dalla Camera di Commercio di Piacenza

È possibile rendere un fumetto, con il suo stile semplice e chiaro, la chiave per capire le vite di grandi geni scientifici, con le loro ricerche e scoperte? Come può la scienza essere considerata alla portata di tutti e stimolare così anche i giovani all'interesse scientifico?

Proverà a spiegarlo il prossimo 22 gennaio Francesca Riccioni, laureata in fisica con un master in comunicazione della Scienza della SISSA di Triste, che ha curato i testi e le parti scientifiche per le biografie a fumetti quali: "Enigma. La strana vita di Alan Turing" e "Il segreto di Majorana", uomini che hanno la storia del computer e della fisica. La scienziata verrà ospitata nell'ambito del Progetto "Agricoltura, alimentazione ed evoluzione: sicurezza del cibo sicuro e sviluppo delle civiltà", promosso dalla facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali dell'università Cattolica di Piacenza in collaborazione con la Camera di Commercio.

L'incontro, intitolato "Dalla scienza… ai fumetti", sarà un approfondimento sulla comunicazione della cultura scientifica in preparazione all’e-book, prodotto finale che dovranno presentare gli studenti partecipanti al termine dell’intero Progetto con l'aiuto Edoardo Pugliesi, ricercatore della facoltà di Scienze Agrarie dell'università Cattolica. 

Questo momento formativo avrà il compito di orientare studenti di classe quarta e quinta di alcuni Istituti superiori di Piacenza e provincia a questo genere letterario ed esporre come sia possibile l’adattamento dello stile del fumetto al linguaggio scientifico. L'autrice farà un’introduzione sulla struttura del "libro" e sulla costruzione del team di produzione, poi parlerà della biografia scientifica, in cui si intrecciano nozioni di scienza e vissuto del personaggio. Il focus sarà poi in particolare sul linguaggio e sui paralleli tra scienza "sconosciuta" e conoscenze pregresse del pubblico che si sceglie come riferimento. 

 «Si tratta di concentrarsi sul linguaggio, ma soprattutto sulle conoscenze pregresse di un pubblico il più vasto possibile per raggiungerlo con l'uso di metafore e richiami a qualcosa che già si conosce e che spesso si trova davanti ai nostri occhi tutti i giorni» spiega Riccioni, che venerdì saprà dare le giuste dritte ai giovani sfidati dall’università Cattolica a tradurre in e book la loro passione scientifica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento