«Alla Besurica doveva essere riaperta la stazione della polizia municipale» 

Biblioteca comunale, il comitato “Besurica sicura”: «La sicurezza non può essere lasciata da parte, è un diritto di tutti i cittadini: purtroppo, le istituzioni sembrano dimenticarsene, operando scelte che vanno nel senso opposto»

Il Comune ha da poco annunciato l’apertura di una biblioteca nel quartiere Besurica presso il centro civico di via Perfetti. Su questa iniziativa, interviene il comitato “Besurica Sicura”: «Leggere è fondamentale e, pertanto, la biblioteca è un servizio utile per i residenti. Ma, in questo caso, pare più il “giocattolo” dato al bambino per farlo tacere. Infatti, verrà realizzata all’interno della vecchia stazione della Polizia Municipale che da tempo gli abitanti chiedono di riaprire, trattandosi di una necessità di prim’ordine per il quieto vivere del quartiere. La sicurezza non può essere lasciata da parte, è un diritto di tutti i cittadini: purtroppo, le istituzioni sembrano dimenticarsene, operando scelte che vanno nel senso opposto. Per ovvi motivi di spazio, la biblioteca sostituirà definitivamente un presidio importante delle Forze dell’Ordine che speravamo venisse riattivato in breve tempo. Invece si preferisce lasciare la Besurica in balia di delinquenti e ladri che condizionano in modo negativo la vita della comunità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento