Alluvione, riconosciuto l’evento eccezionale per i risarcimenti agli agricoltori

Il provvedimento riguarda le piogge alluvionali del 13 e 14 settembre 2015. Le domande di aiuto possono essere presentate entro il 2 aprile prossimo

Alcune galline affogate durante l'alluvione

Accolta la proposta della Regione di riconoscimento dell'evento eccezionale per le piogge che hanno interessato il territorio piacentino. Il relativo decreto del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficialen. 39 del 17 febbraio 2016. Le aziende che hanno subito danni alle strutture agricole e che si trovano all’interno delle aree, individuate nei singoli fogli di mappa indicati nelle Delibere della Regione n. 1922 del 24 novembre 2015 e 2094 del 14 dicembre 2015, possono presentare domanda per gli aiuti previsti entro il 2 aprile 2016. Domande di aiuto possono inoltre essere presentate da parte dei gestori di opere infrastrutturali, connesse all'attività agricola, che siano al servizio di più aziende.

Le domande devono essere presentate: al Servizio Territoriale Agricoltura, Caccia e Pesca di Piacenza, all'Unione dei Comuni Alta Val Nure, anche – a seguito di apposita convenzione - per i Comuni dell'Unione dei Comuni Alta Val D'Arda, e all'Unione Montana Valli Trebbia e Luretta. Al momento della presentazione della richiesta di aiuto, l’azienda deve essere iscritta al “Registro delle imprese” della Camera di Commercio, nonché all'anagrafe delle aziende agricole della Regione Emilia-Romagna e avere il fascicolo aziendale validato, per evitare di ripresentare documentazione già presenti in anagrafe.

Per la presentazione della domanda è stato predisposto un apposito programma informatico. La domanda potrà essere presentata direttamente dall’azienda agricola o dai centri di assistenza (CAA) autorizzati, in forma digitale o cartacea, utilizzando la modulistica predisposta dalla Regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento