Cronaca

Alseno, trovato casolare-lager: 2 cani morti, altri senza acqua nè cibo

Denunciata per maltrattamento di animali dalla Forestale la proprietaria 40enne di una cascina vicino ad Alseno: due cani erano morti, altri in condizioni disdicevoli. Lo riporta La Cronaca

Due cani morti. Altri 10 in fin di vita, senza acqua nè cibo, in uno stato di sporcizia indescrivibile. Una donna 40enne, proprietaria di una cascina alle porte di Alseno, è stata denunciata dalla Forestale per maltrattamento e uccisione di animali.

MORTE DI STENTI - Lo riporta nell'edizione odierna La Cronaca, con un articolo a firma di Gianfranco Salvatori. Sembra che da tempo alle forze dell'ordine fossero arrivate segnalazioni sullo stato increscioso nel quale erano tenuti i cani (una dozzina in tutto) dalla donna. E così effettivamente ha confermato il sopralluogo effettuato. Due sono stati trovati morti (è probabile per mancanza di cibo e di cure sanitarie), gli altri denutriti, magrissimi, alcuni moribondi. La 40enne è stata deferita all'autorità giudiziaria.

UNA VITA NORMALE - Per i cani l'incubo è finito, poichè sono state consegnati a strutture specializzate. Ora saranno curati, rifocillati e potranno tornare a un'esistenza "normale". E' il secondo caso in poco tempo nel Piacentino: qualche giorno fa, a Pontenure, un uomo venne accusato di maltrattamento di animali dopo aver lasciato il proprio cane per giorni e giorni senza acqua nè cibo su un balcone assolato e bollente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alseno, trovato casolare-lager: 2 cani morti, altri senza acqua nè cibo

IlPiacenza è in caricamento