Amatriciana solidale a Rottofreno, raccolti quasi 10mila euro per i terremotati

Grande successo per l'iniziativa della Pro Loco di Rottofreno giovedì 1 settembre.L'intero ricavato della manifestazione, 9.340 euro, è stato devoluto all'Unpli nazionale che provvederà a distribuire i fondi sui territori colpiti dal sisma

Foto pagina Fb Pro Loco Rottofreno

Ha riscosso un successo straordinario la serata organizzata dalla Pro Loco di Rottofreno e promossa dall’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016. Giovedì 1 settembre, alla cena benefica, hanno partecipato 500 persone. E altre hanno aderito all’iniziativa versando una libera offerta. Conclusa la cena, il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani ha ringraziato tutti gli intervenuti e lo staff della Pro Loco di Rottofreno, artefice di una serata in cui tutto ha funzionato alla perfezione e che resterà indimenticabile per l’intera collettività. Sandro Bersani, in rappresentanza della Pro Loco di Rottofreno, ha poi comunicato ufficialmente ai presenti la cifra raccolta: 9.340 euro. 

L’intero ricavato della manifestazione è stato devoluto all’UNPLI nazionale che provvederà a distribuire i fondi sui territori colpiti dal sisma, in coordinazione con i sindaci e i presidenti delle Pro Loco locali. Tutti i costi sostenuti per la realizzazione della serata sono rimasti ad esclusivo carico della Pro Loco di Rottofreno. La Pro Loco di Rottofreno tramite il suo Presidente Gianluca Marzani ringrazia tutti i volontari, i fornitori, le istituzioni locali e le altre persone che a diverso titolo hanno contribuito con entusiasmo a questa manifestazione: «Sono giorni difficili per la gente colpita dal terremoto e riteniamo importante superare ogni polemica e dimostrare “nei fatti” la solidarietà e la vicinanza di tutto il Paese. La somma che abbiamo raccolto con questa nostra iniziativa e con l’aiuto di tante persone, è solo una goccia nel mare, ma ci auguriamo possa contribuire a risolvere qualche problema concreto e a dare un conforto e una speranza in più agli amici di Amatrice, Accumoli e degli altri paesi colpiti da questa tragedia.».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento