Amazon, licenziato un dipendente per colpa di un selfie

Un dipendente di Amazon a Castelsangiovanni è stato licenziato per un selfie con un tablet, trovato lungo il corridoio del magazzino. I sindacati fanno ricorso

Un dipendente di Amazon a Castelsangiovanni è stato licenziato per un selfie con un tablet, trovato lungo il corridoio del magazzino. Uno scatto che gli è costato il posto di lavoro e sul quale è stato fatto ricorso, chiedendo alla giustizia di pronunciarsi. I sindacati tornano sul piede di guerra dopo il caso dei braccialetti elettronici e lo sciopero durante il Black Friday. La Cgil seguirà la vicenda processuale, dopo il ricorso presso il Tribunale di Milano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento