Anas, finiti i lavori sulla Statale 45: revocata la limitazione ai mezzi pesanti

Revocata la limitazione ai mezzi che superavano le 20 tonnellate. Il presidente Barbieri: «Provocava disagi all’economia dell’intera vallata, speriamo che in futuro Anas coinvolga di più il territorio»

È con l’ordinanza n. 94/2019/BO del 7 marzo che Anas ha revocato – con decorrenza dalle ore 6 del 9 marzo - la limitazione al transito ai veicoli con massa superiore alle 20 tonnellate lungo la Statale 45 nel territorio comunale di Bobbio e Corte Brugnatella, precisamente tra il km 90+500 e il km 91+700, ovvero nei pressi del tratto compreso tra il ponte di San Martino e la Galleria di San Salvatore. Sono stati ultimati, quindi, gli interventi urgenti di manutenzione straordinaria di alcuni dei manufatti presenti nel tratto sopracitato e a seguito delle verifiche strutturali effettuate è stato possibile revocare la limitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il provvedimento specifica inoltre che, al fine di preservare la funzionalità e la durabilità delle strutture di sostegno, tutti i transiti eccezionali, compresi i mezzi d’opera con massa eccedente le 44 tonnellate e fino al limite delle 56 tonnellate, potranno transitare previo rilascio di una specifica autorizzazione da richiedere ad Anas, in quanto ente proprietario della strada. «E’ stata contenuta in tempi brevi – aggiunge il presidente della Provincia Patrizia Barbieri - una limitazione che provocava disagi all’economia dell’intera vallata. Speriamo che in futuro, la manutenzione di questa fondamentale arteria sia accompagnata da una preventiva azione di comunicazione volta al maggior coinvolgimento del territorio per minimizzarne i disagi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • «Un anziano ammalato di Covid in gennaio a Piacenza potrebbe essere il paziente 1». Inchiesta di Report in una clinica piacentina

  • Coronavirus, l'aggiornamento del 27 marzo sui comuni del Piacentino

  • Coronavirus, la situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 31 marzo

  • La situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 26 marzo

  • Piacenza, tutte le attività commerciali che sono aperte e fanno consegna a domicilio

Torna su
IlPiacenza è in caricamento