Poste, ancora allarme antrace: ma probabilmente è un "emulatore"

Secondo allarme antrace in un ufficio postale della città. Lo spirito di emulazione non manca a qualche burlone che, dopo via Calciati, ha deciso di far transitare una busta con polvere bianca in via Sant'Antonino

Secondo allarme antrace in un ufficio postale della città. Lo spirito di emulazione evidentemente non manca a qualche burlone piacentino che, dopo quanto accaduto la scorsa settimana in via Calciati, nella mattina del 14 luglio ha deciso di far transitare una busta con la solita polvere bianca alla posta centrale di via Sant'Antonino. Busta che puntualmente si è aperta nelle mani di un'addetta allo smistamento, che è rimasta imbrattata dalla sostanza sospetta.

Sicuramente nulla di serio, ma tuttavia quanto basta per attivare le rigide procedure di sicurezza previste in questi casi, con l'intervento dei vigili del fuoco, del 118, dell'Asl, della polizia. Attualmente le poste centrali sono ancora chiuse al pubblico. Probabilmente riapriranno nel pomeriggio, con gli inevitabili disagi causati da questo stop forzato. Nel frattempo una dipendente è stata trasportata in via precauzionale in ospedale nel reparto di malattie infettive per i controlli di rito, ma è facile prevedere che verrà dimessa nel primo pomeriggio, così come era stato anche per le impiegate che la scorsa settimana in via Calciati avevano subitolo stesso trattamento sanitario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto l'accaduto è ora al vaglio della polizia postale e degli specialisti del nucleo Nbcr dei vigili del fuoco di Piacenza che si trovano ancora sul posto per decontaminare l'area ed effettuare i rilievi. La busta sospetta con tutto il suo contenuto è stata invece inviata come al solito al centro specializzato bolognese dell'Agenzia regionale per l'ambiente. La polizia sta invece effettuando accertamenti tecnici su mittente e destinatario che erano scritti sulla missiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento