Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Localita' Tabiano

Ancora un finto tecnico dell'acqua in azione, 76enne derubata di mille euro

Questa volta la vittima è stata una donna di Tabiano, frazione di Lugagnano. Con la scusa dell'acqua inquinata il truffatore l'ha convinta a nascondere oro e gioielli nel frigorifero: è riuscito a rubarli e a darsi alla fuga. Indagano i carabinieri

Una pattuglia di carabinieri impegnata in un posto di controllo a Lugagnano

Ancora truffatori in azione nel Piacentino. Questa volta la vittima è stata una 76enne di Tabiano, frazione di Lugagnano. Stando alle informazioni a disposizione sembra che la donna si trovasse in casa da sola quando, nella mattinata di giovedì 28 marzo, un uomo si sarebbe presentato di fronte alla sua abitazione spacciandosi per tecnico dell’acqua. La proprietaria di casa, fidandosi, lo ha fatto entrare. «Ci sono problemi nella rete dell’acqua, metta i gioielli e i soldi che ha nel frigorifero così non si rovinano», avrebbe detto il truffatore. La 76enne ha obbedito e l’uomo, approfittando forse di un momento di distrazione della malcapitata, si è intascato il bottino ed è fuggito. Sarebbero spariti all’incirca mille euro tra banconote e monili. Del fatto sono stati avvisati i carabinieri della stazione di Lugagnano che indagano sull’accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un finto tecnico dell'acqua in azione, 76enne derubata di mille euro

IlPiacenza è in caricamento