Uccise il marito durante una lite in casa: condannata a due anni

Confermata la richiesta del Pubblico Ministero per Angela Lanza che, nel marzo 2015, accoltellò il marito nella loro abitazione di Quarto: era accusata di eccesso colposo di legittima difesa

la villa dei coniugi a Quarto

E' stata condannata a due anni di reclusione la piacentina Angela Lanza che, nella notte tra il 26 e 27 marzo 2015, accoltellò a morte il marito Giovanni Mutti. Questa mattina, 22 dicembre, si è concluso in Tribunale a Piacenza il rito abbreviato che vedeva la donna imputata per eccesso colposo di legittima difesa. il giudice Giuseppe Bersani ha così accolto in toto la richiesta che era stata avanzata dal pm Antonio Colonna. La donna, con un coltello uccise nella loro casa di Quarto il coniuge. La piacentina, difesa dagli avvocati Giovanna Cavaciuti e Anna Maria Grossi, è stata condannata dopo aver scelto il rito abbreviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento