Annegato in Trebbia a San Nicolò, la famiglia: «Grazie per la solidarietà»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

La famiglia e tutti i parenti del defunto Said Saqi che era annegato domenica 14 agosto in Trebbia a San Nicolò ringraziano fortemente l’associazione culturale italo-maroccchina e i numerosi colleghi dell’Ikea (DC1, DC2, CDC) e la cooperativa San Martino per gli aiuti emotivi ed economici per il rimpatrio della salma e il funerale. Non sono stati solo arabi o musulmani ad offrirgli aiuti ma tutti i colleghi e gli amici di ogni nazionalità e credo.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento