menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I soccorritori sul posto

I soccorritori sul posto

Tragedia in Trebbia, bagnante annega a Marsaglia

Tragedia in Trebbia nella mattinata del 19 luglio. Un uomo di 49 anni, Fabio Persico, ha perso la vita annegando in acqua vicino a Marsaglia

Tragedia in Trebbia nella mattinata del 19 luglio. Un uomo di 49 anni originario della provincia di Cremona, Fabio Persico, ha perso la vita annegando in acqua mentre faceva il bagno vicino a Marsaglia.

L'uomo, originario di Grumello, pare che fosse arrivato presto in Valtrebbia per trascorrere una domenica spensierata in riva al fiume con gli amici. Dai primi accertamenti pare che l'uomo, ad un certo punto, non sia più riemerso dall'acqua dopo un tuffo. 
A questo punto gli altri bagnanti e gli amici che erano con lui, appena se ne sono accorti, hanno subito chiamato il 118 che ha inviato sul posto, insieme ai vigili del fuoco, l'automedica dell'ospedale di Bobbio, l'ambulanza della Cri in servizio a Marsaglia e anche l'eliambulanza che poco dopo è atterrata sul greto del fiume. Purtroppo però non c'era più nulla da fare. Ora sono in corso le indagini e gli accertamenti dei carabinieri della Compagnia di Bobbio che stanno raccogliendo alcune testimonianze. Sul posto anche una squadra del soccorso alpino di Piacenza.
(Alcune immagini sono state scattate da Filippo Corvi)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento