Aperto l’ambulatorio di via Pozzo dedicato alla memoria di Arcangelo Dimaggio

Dal 1 aprile apre al pubblico l'ambulatorio dedicato ad Arcangelo Dimaggio. All'interno Guardia medica, punto prelievi e ambulatorio di prossimità

Un momento dell'inaugurazione

Dal 1 aprile, apre al pubblico l’ambulatorio dedicato ad Arcangelo Dimaggio e inaugurato nelle scorse settimane in via Pozzo 10/12. Nella struttura, realizzata grazie sinergia tra Comune di Piacenza, Azienda Usl di Piacenza e associazione Arcangelo Dimaggio, con il contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano, a partire dalla disponibilità dei locali garantita dal signor Carlo Becciu, sono attivi diversi servizi.

- È aperto da oggi il servizio di Continuità assistenziale (ex Guardia medica): per attivarla è necessario chiamare il numero 0523/343000, mentre l’accesso diretto è possibile dalle ore 20 alle 23 nei giorni feriali e dalle 8.00 alle 23.00 nei giorni prefestivi e festivi.
- Il punto prelievi sarà invece aperto ogni giovedì, a partire dal 7 aprile, dalle ore 8.30 alle 10.30. Il servizio sarà gestito dai volontari dell’associazione in convenzione con l’Azienda Usl e accessibile con prenotazione Cup. In loco sarà possibile anche ritirare i referti.  
- Nella struttura di via Pozzo è attivo anche un ambulatorio di prossimità, gestito da personale sanitario volontario dell’associazione Arcangelo Dimaggio, appositamente formato, con l’obiettivo di tutelare la salute delle persone con fragilità sociale e sanitaria. Il servizio è aperto, ogni martedì dalle ore 9 alle 12 e ogni venerdì dalle 16 alle 19 e garantisce prestazioni essenziali e indispensabili ai cittadini non iscritti al Servizio sanitario nazionale temporaneamente soggiornanti nell’ambito territoriale dell’Azienda Usl di Piacenza. Inoltre, l’ambulatorio informa e orienta rispetto alle strutture e ai servizi presenti sul territorio che possano accogliere i loro bisogni i pazienti che necessitano di approfondimenti diagnostici e/o interventi di cura complessi all’Ambulatorio infettivologico per la salute del migrante dell’Azienda Usl di Piacenza. 
L’ambulatorio fornisce anche, a tutti i cittadini, prestazioni complementari a quelle garantite dall’Ausl: terapia iniettiva, misurazione pressione arteriosa, medicazioni, istruzioni sulla somministrazione di farmaci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento