menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Approvato bando per contributi affitto: a disposizione 426mila euro

E’ stato approvato nella riunione di Giunta di martedì 13 ottobre il bando per i contributi affitto 2015: a disposizione la somma di 426.097.02 euro, di cui 58.104,82 euro di co-finanziamento comunale, con la quota restante sostenuta da fondi regionali

E’ stato approvato nella riunione di Giunta di martedì 13 ottobre il bando per i contributi affitto 2015: a disposizione la somma di 426.097.02 euro, di cui 58.104,82 euro di co-finanziamento comunale, con la quota restante sostenuta da fondi regionali.

Il beneficio è riservato a cittadini italiani, di nazionalità Ue o, se stranieri non comunitari, in possesso di permesso di soggiorno annuale o permesso europeo di lungo periodo. Essenziale la residenza a Piacenza, nell’alloggio per il cui canone si richiede il contributo, con contratto di locazione a uso abitativo regolarmente registrato all’Agenzia delle Entrate o, in alternativa, contratto di assegnazione in godimento di un alloggio di proprietà di cooperativa (esclusa la clausola della proprietà differita). L’Isee ordinario del nucleo familiare, per il 2015, non deve superare i 17.154,30 euro. Non sono ammissibili le domande di contributo qualora i componenti inclusi nel calcolo Isee siano assegnatari di un alloggio Erp o titolari di una quota superiore al 50% di diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione dello stesso, ubicato in territorio nazionale.

Rispetto al 2014, sono stati introdotti alcuni cambiamenti. Innanzitutto, i contributi saranno assegnati seguendo una graduatoria, stilata secondo l’incidenza del canone d’affitto sul valore Isee. A parità di livello, avrà la precedenza la domanda con Isee più basso e, se anche questo valore fosse uguale, prevarrà il canone di locazione più alto. I fondi saranno distribuiti sino ad esaurimento, per cui la collocazione in graduatoria potrebbe non comportare il diritto a ricevere il contributo. L’importo eventualmente assegnato sarà pari a 5 mensilità, per un massimo di 3mila euro. Il canone d’affitto preso in considerazione è solo quello indicato nella dichiarazione sostitutiva unica relativa all’Isee 2015: non si terrà conto di successive variazioni.

Termine ultimo per presentare le domande, che saranno accolte da lunedì 19 ottobre, è il 27 novembre. A trasmettere la richiesta potrà essere un componente maggiorenne del nucleo familiare, anche non intestatario del contratto di locazione, purchè residente nell’alloggio in questione. Nel caso di più contratti stipulati nel 2015, potrà essere comunque presentata un'unica domanda. Il testo integrale del bando potrà essere scaricato dal sito web comunale a partire dal 19 ottobre, così come il modulo cui andranno allegate le fotocopie dei documenti di identità ed eventuali permessi di soggiorno, del contratto di locazione riportante gli estremi della registrazione all’Agenzia delle Entrate (se in corso, occorrono le attestazioni dell’avvenuto pagamento dell’imposta o della scelta della cedolare secca), l’Isee 2015 con dichiarazione sostitutiva unica, la fotocopia di codice Iban del proprio conto corrente o carta Postepay Evolution (non validi i libretti postali) su cui accreditare il contributo. Per gli alloggi di proprietà di cooperativa o i contratti stipulati tramite Agenzia per l’Affitto, si richiede la certificazione dei rispettivi legali rappresentanti, circa il possesso dei requisiti richiesti nel bando.

Chi avesse necessità di assistenza nella compilazione della domanda può fissare un appuntamento all’Informasociale, contattando lo 0523-492711, nonché uno dei Caaf elencati nel modulo. A partire dal 19 ottobre, il bando e la domanda potranno essere ritirati presso lo sportello Quinfo di piazza Cavalli, o rivolgendosi alle sedi dell’Informasociale in via Taverna 39 e in via XXIV Maggio 28.

Diverse le modalità di presentazione della domanda: tramite Pec a protocollo.generale@cert.comune.piacenza.it, raccomandata con ricevuta di ritorno a Comune di Piacenza, Servizio di Promozione Sociale – Ufficio Abitazioni, via XXIV Maggio 28, 29121 Piacenza, consegna a mano agli sportelli Informasociale, all’Urp condiviso di Acer e Comune al piano terra di via XXIV Maggio 28 o al Protocollo generale del Comune di Piacenza, in viale Beverora 57.

Sempre dal 19 ottobre al 27 novembre sarà aperto il bando riservato agli sfratti per finita locazione, approvato anch’esso nella seduta di Giunta mettendo a disposizione fondi regionali per complessivi 19.368,27 euro. Requisiti e dettagli sono specificati nel relativo bando, con la possibilità di rivolgersi, per informazioni, agli stessi sportelli già indicati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento