Due arresti e una denuncia per droga negli ultimi giorni in città

Due arresti e una denuncia per droga è il bilancio dell'attività di contrasto agli stupefacenti che polizia e carabinieri di Piacenza stanno portando avanti in questo periodo in città

Due arresti e una denuncia per droga è il bilancio dell’attività di contrasto agli stupefacenti che polizia e carabinieri di Piacenza stanno portando avanti in questo periodo.

CON LA DROGA NEL BMW - Gli agenti della squadra mobile l’altro ieri hanno arrestato un albanese di 35 anni proprio sotto la sua abitazione di via Leonardo da Vinci. La polizia sospettava che lo stranero potesse avere a che fare con lo spaccio di cocaina perché, nonostante facesse il giardiniere, aveva un tenore di vita elevato. L’altra mattina gli agenti in borghese lo hanno atteso sotto la sua abitazione e, quando è uscito per andare al lavoro, lo hanno fermato. Perquisendo la sua Bmw, dal tunnel centrale tra i sedili sono saltati fuori circa 5 grammi di cocaina.

10 CHILI DI SOSTANZE DA TAGLIO - I carabinieri del Nucleo investigativo hanno invece denunciato un pregiudicato piacentino di 49 anni che in casa aveva circa quattro grammi di polvere bianca e una decina di chili di sostanza da taglio, soprattutto mannitolo e tachipirina (Nella foto). I carabinieri sono arrivati a lui proprio perché il farmacista dal quale l’uomo aveva acquistato tutta la sostanza da taglio si era insospettito per un fabbisogno così elevato di mannitolo e tachipirina, e ha avvertito i carabinieri. Il sospetto dei militari è che il 49enne, insieme alla droga, fornisse agli spacciatori anche la sostanza da taglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A FIRENZA CON LA COCA - Sempre i carabinieri del Nucleo investigativo con la collaborazione dei colleghi di Verbania, hanno reso possibile l’arresto di un albanese di 30 anni, residente a Piacenza, fermato a Firenze mentre smerciava un etto di cocaina a una ragazza. Lo straniero, sospettato già da tempo di avere a che fare con la cocaina, era stato pedinato dai carabinieri fino a Verbania, e da qui poi fino alla capitale toscana dove è stato arrestato in flagranza di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento