Cronaca Via della Repubblica

Arresto cardiaco durante il match di volley, arbitro salvato in campo con il defibrillatore

E' accaduto al palazzetto dello sport di San Giorgio dove sono accorsi i mezzi del 118. Un dirigente di una delle due squadre ha applicato l'apparecchio salvavita in attesa dell'arrivo dei soccorsi

Il palazzetto di San Giorgio

Ancora una volta il defibrillatore installato negli impianti sportivi, grazie a Progetto Vita, si rivela fondamentale per salvare una vita. Un uomo di 52 anni, che stava arbitrando una partita di volley femminile under 15 al palazzetto dello sport a San Giorgio, nel primo pomeriggio di sabato 5 giugno, è stato infatti colpito da un arrestato cardiaco improvviso sul campo durante il match, che è stato subito interrotto. Tra i primi ad intervenire è stato uno dei dirigenti della squadra che, grazie alla presenza del defibrillatore installato nella struttura, ha avviato le manovre salvavita. Due scariche elettriche rilasciate dall'apparecchio hanno permesso di far ripartire subito il cuore in attesa dell'arrivo sul posto dell'automedica del 118 giunta insieme a all'autoinfermieristica della postazione di Roveleto di Cadeo e a un'ambulanza. L'uomo, che nel frattempo stava riprendendo conoscenza, è stato stabilizzato e trasportato d'urgenza nell'unità specialistica dell'ospedale di Piacenza. Le sue condizioni restano ovviamente molto serie ma non sarebbe in pericolo immediato di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto cardiaco durante il match di volley, arbitro salvato in campo con il defibrillatore

IlPiacenza è in caricamento