rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Piazza Cavalli

In vacanza in Ecuador al posto di assistere la madre, dipendente comunale arrestato

La polizia municipale di Piacenza ha arrestato un dipendente comunale con l'accusa di truffa aggravata. Ha chiesto un permesso di 4 mesi per assistere la madre invalida e invece sarebbe andato in vacanza in Ecuador. Gli hanno anche sequestrato 8mila euro dal conto corrente

La polizia municipale di Piacenza ha arrestato un dipendente comunale con l'accusa di truffa aggravata. Il dipendente comunale avrebbe chiesto un permesso per assistere una parente ammalata invece sarebbe andato in vancanza.

L'uomo, un 51enne residente nel Lodigiano A.G., avrebbe chiesto un permesso di 4 mesi per assistere la madre invalida e invece sarebbe andato in vacanza in Ecuador. L'uomo che aveva già precedenti penali è stato colpito da un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari eseguita questa mattina dagli agenti della municipale negli uffici di viale Beverora dove lavora come commesso per conto del Comune.

Gli inquirenti coordinati dal pm Antonio Colonna, hanno anche sequestrato una cifra di circa 8mila euro dal suo conto corrente: i soldi che il Comune di Piacenza gli ha corrisposto per il periodo di permesso che l'indagato si era preso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In vacanza in Ecuador al posto di assistere la madre, dipendente comunale arrestato

IlPiacenza è in caricamento