Chiede continuamente soldi per la cocaina, genitori esasperati chiamano i carabinieri

Al culmine dell'ennesima lite dovuta alla richiesta di denaro i genitori, esasperati, hanno chiamato il 112. E' successo a Bobbio venerdì 16 marzo e in manette per detenzione di droga ai fini di spaccio è finito un 49enne piacentino

La caserma della compagnia carabinieri di Bobbio

Al culmine dell'ennesima lite provocata dalla richiesta di denaro, i genitori, esasperati, hanno chiamato il 112. E' successo a Bobbio nei giorni scorsi e in manette per detenzione di droga ai fini di spaccio è finito un 49enne piacentino. L'uomo che vive con gli anziani genitori farebbe uso di cocaina e, nonostante lavori come operaio, chiederebbe continuamente soldi in famiglia. Venerdì durante l'ennesima lite il padre ha chiesto aiuto al 112. Sul posto in pochi minuti sono arrivati i carabinieri della stazione di Bobbio che hanno riportato la calma. I militari hanno perquisito l'uomo e hanno trovato 14 grammi di cocaina. Lo hanno arrestato su disposizione del pm Antonio Colonna. Dalle analisi della droga è emerso che il principio attivo era molto basso, ossia la "polvere bianca" era stata tagliata più volte, pertanto l'uomo è stato scarcerato ma l'arresto è stato convalidato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento