Assemblea San Martino: «Ikea, si proceda senza indugi per tutelare la legalità e il lavoro»

Cooperativa San Martino ha riunito la propria base sociale con presenti 786 Soci per discutere e dibattere circa i recenti accadimenti presso il sito logistico Ikea di Piacenza: «Massima attenzione e necessario riguardo ai singoli comportamenti»

«Cooperativa San Martino ha riunito la propria base sociale con presenti 786 Soci per discutere e dibattere circa i recenti accadimenti presso il sito logistico Ikea di Piacenza». Si legge in una nota ufficiale della Cooperativa San Martino circa la nota vicenda che vede contrapposti i lavoatroi aderenti al Si Cobas, da una parte, e la cooperativa e Ikea dall'altra.

«Ne è emersa - si legge nella nota - una amplia e democratica discussione circa quello che debbano essere le modalità e le regole che la Cooperativa si è data per espletare il proprio fine mutualistico, regole che sono alla base di una convivenza civile e che i Soci secondo il principio di “una testa un voto” si sono dati attraverso gli strumenti dello Statuto e del Regolamento interno». 

«Ne è derivato un documento finale approvato e sottoscritto all’unanimità dei Soci che ribadisce i principi di vita sociale della Cooperativa ed esprime piena e totale solidarietà ai propri colleghi Soci a cui si cerca di impedire l’esercizio di un proprio diritto costituzionale come quello di poter accedere al proprio posto di lavoro. Il Consiglio di Amministrazione pertanto tenuto conto anche della raccomandazione espressa dai Soci di San Martino circa la massima attenzione e avendo riguardo ai comportamenti individuali provvederà in serata a riunire il Consiglio di Amministrazione ed ad inviare nella mattinata di domani lunedi 18 maggio c.a., nella forma di legge prevista, i relativi provvedimenti adottati».

Ecco il testo del documento approvato dall'assemblea dei soci

I Soci di Cooperativa San Martino presenti alla riunione per essere aggiornati circa lo stato agitazione proclamato da alcuni colleghi Soci in servizio presso il deposito IKEA di Piacenza; 
dopo aver ascoltato e dibattuto sugli accadimenti che hanno sensibilizzato l’opinione pubblica a seguito della dimensione mediatica che ha assunto la vicenda:

- appreso dell’atteggiamento assunto dagli organi della Cooperativa a difesa della regolarità del lavoro e da quanto previsto dal Regolamento e dallo Statuto Sociale;

- verificata la necessità di agire, da parte di ogni componente sociale, nel rispetto delle regole che, ognuno di noi ha liberamente e consapevolmente accettato e si è dato nel momento in cui ha chiesto di aderire in qualità di Socio alla Cooperativa; rispetto delle regole che rappresenta uno degli aspetti fondamentali attraverso il quale viene garantita la continuità aziendale e quindi il lavoro di ognuno di noi;

- confermata la necessità e la convinzione di appartenere tutti ad una comunità nella quale il rispetto reciproco e la personale assunzione di responsabilità, secondo i diversi livelli di impegno e ruoli, è il bene primario in grado di permetterci di traguardare il futuro;

- esprimendo soddisfazione nel far parte di una cooperativa che è sempre riuscita, nei 25 anni dalla fondazione e anche nei terribili periodi di crisi economica degli ultimi anni, a garantire stipendi regolari, regolarità contributiva e fiscale, sicurezza sul posto di lavoro e forme di assistenza e di attenzione ai bisogni di ogni singolo socio anche al di sopra delle modalità prescritte dai contratti di lavoro;

esprimono

piena solidarietà a tutti i colleghi Soci Lavoratori, di ogni ordine-grado e livello, a cui, non solo non è stato permesso l’accesso al proprio posto di lavoro, ma devono sopportare un così difficile momento; ribadiscono e sostengono l’azione degli organi amministrativi della Cooperativa nell’agire sulla strada della legalità, della lealtà e nel rispetto delle regole della Cooperativa. 

Modalità ed atteggiamenti di cui andiamo fieri e che hanno portato grandi benefici alla Cooperativa permettendone una crescita sia a livello locale sia nazionale grazie alla specifica caratterizzazione in termini di professionalità e serietà dei propri Soci e di tutti i livelli di rappresentatività aziendale.

Pertanto, tenuto conto di quanto sopra espresso e consci della responsabilità delle decisioni che saranno assunte, invitano il Consiglio di Amministrazione di Cooperativa San Martino a procedere senza indugi, prestando, nel contempo,  massima attenzione ed il necessario riguardo ai singoli comportamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento