Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Gossolengo

«Assembramenti e niente mascherina», blitz dei carabinieri al Quinto Senso

I militari di Rivergaro hanno sanzionato il titolare del locale alla Rossia di Gossolengo

Il titolare del locale Quinto Senso, alla Rossia di Gossolengo, è stato sanzionato dai carabinieri della stazione di Rivergaro per inosservanza alle disposizioni governative emanate per contenere la diffusione del contagio da covid-19. «Il controllo - scrivono i carabinieri in una nota - è stato effettuato intorno a mezzanotte e mezza del 1 luglio  da una pattuglia dei militari di Rivergaro nell’ambito dei servizi di prevenzione programmati con la Prefettura di Piacenza per la verifica del rispetto sia delle norme epidemiologiche sia delle norme generali sui pubblici esercizi. Dopo i controlli eseguiti il titolare è stato sanzionato in quanto non faceva rispettare i previsti distanziamenti e l’obbligo di indossare la mascherina. Numerosi, infatti, erano gli avventori presenti, accalcati e senza mascherina intorno ad un chiosco bar. Nel locale, poi, veniva diffusa musica da una console dove vi era la presenza di un dj e per questo ulteriori accertamenti verranno svolti per verificare tutte le licenze concesse». Analoghi servizi e controlli saranno svolti nei prossimi giorni nell’ambito dell’intera provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Assembramenti e niente mascherina», blitz dei carabinieri al Quinto Senso

IlPiacenza è in caricamento