«Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

Ha 37 anni e si è presentato spontaneamente, insieme all'avvocato di fiducia, in caserma dai carabinieri di San Giorgio: verrà denunciato per omissione di soccorso e fuga dopo incidente

(Repertorio)

E' un uomo piacentino di 37 anni il conducente dell'auto che nel pomeriggio di domenica 1 dicembre è fuggita dopo aver travolto un uomo che stava attraversando la strada nel centro di Vigolzone. Il conducente si è costituito nel pomeriggio del 2 dicembre ai carabinieri di San Giorgio che stanno svolgendo le indagini. Il 37enne si è presentato spontaneamente in caserma insieme all'avvocato di fiducia, affermando di essere stato lui alla guida dell'auto investitrice, subito fuggita a gran velocità in direzione di Piacenza. L'uomo ferito, un 69enne di Maiano falciato mentre era sulle strisce pedonali, è ancora ricoverato in prognosi riservata (ma non in pericolo di vita) all'ospedale di Piacenza dove è stato trasportato d'urgenza dal 118 subito dopo.
I carabinieri di San Giorgio avevano raccolto sul posto alcuni pezzi di carrozzeria dell'auto, rimasta danneggiata dopo aver investito il 69enne. Alcuni testimoni avevano parlato di un'auto scura di grossa cilindrata, forse un Suv. Ora, insieme al ritiro della patente, verrà denunciato per fuga dopo incidente e omissione di soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento