menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Finto tecnico e finto poliziotto truffano due 80enni: spariscono soldi e gioielli

Vittime due ultraottantenni residenti in via Manfredi: due uomini si sono fatti aprire la porta e con la scusa di dover controllare la casa, il contatore e i preziosi hanno rubato soldi e gioielli per qualche migliaio di euro. I carabinieri: «Non aprite a nessuno»

Ancora una truffa ai danni di anziani. Due malviventi sono entrati in azione nalla tarda mattinata del 13 luglio in via Manfredi, si sono fatti aprire la porta da una coppia di ultraottantenni dicendo di essere un ispettore di polizia e un tecnico del gas. Una volta dentro li hanno fatti confondere e, come sempre, si sono fatti consegnare denaro e gioielli per qualche migliaio di euro con la scusa di dover controllare il contatore e i preziosi. Una volta intascato il bottino sono scappati. La coppia, capendo poi di essere stata truffata, ha chiamato il 112. In pochi minuti una gazzella del Radiomobile era sul posto: i militari stanno visionando i filmati delle telecamere dei sorveglianza di alcuni negozi accanto al condominio delle vittime per cercare di risalire all'identità dei due. Sarebbero un 30enne alto circa 1.75, corporatura normale, con i capelli corti e la carnagione chiara, e un 50enne alto 1.60, corporatura robusta, capelli e barba brizzolati. «Non aprite a nessuno, siate prudenti e chiamate immediatamente le forze dell'ordine», raccomanda ancora una volta l'Arma dei carabinieri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento