Gap, riprende a settembre il progetto di odontoiatria sociale

«Fino ad ora sono stati 118 i cittadini di Piacenza e provincia che si sono rivolti a questo progetto di mutualismo sociale riuscendo così ad effettuare quegli interventi non coperti oggi dal servizio sanitario nazionale a prezzi che fanno riferimento al prontuario dell'ospedale Galiena di Genova»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Oltre ai progetti tutt'ora in corso della psicoterapia-neurologia sociale, ed ai corsi gratuiti di ripetizione scolastica per le medie e medie superiori, riprende a settembre anche il progetto di odontoiatria sociale.
Il progetto si avvale anche della collaborazione di professionisti locali (uno studio odontoiatrico sito in città a Piacenza e due meccanici dentisti) che permettono di eseguire una serie di interventi anche in loco. Ci si appoggierà ancora alla clinica di Montecatini (la prima ad aderire al progetto) solo per gli interventi che richiedono particolari attrezzature e professionalità non facilmente reperibili in loco.

«Ormai da 6 mesi come Gap (Gruppo di acquisto popolare) abbiamo avviato a Piacenza e provincia un progetto di mutuialismo sociale, per rispondere sopratutto all'aumento delle fasce di disagio sociale e di povertà assoluta e relativa, sempre più in difficoltà ad accedere a servizi e cure non più garantite dal sistema di welfare, sottoposto da anni a continui tagli e ridimensionamenti».
«Fino ad ora sono stati 118 i cittadini di Piacenza e provincia che si sono rivolti a questo progetto di mutualismo sociale - continua il Gap - riuscendo così ad effettuare quegli interventi non coperti oggi dal servizio sanitario nazionale a prezzi che fanno riferimento al prontuario dell'ospedale Galiena di Genova. Quindi ad un costo uguale a quello che si sarebbe dovuto pagare se il servizio sanitario locale coprisse queste cure, molto più basso di quanto previsto dal mercato privato».
Per il prossimo appuntamento del 19 settembre si sono già prenotate 18 persone, oltre che da Piacenza, anche dai paesi limitrofi.
Il pomeriggio del 19 il dentista sociale si trasferirà presso l'ambulatorio comunale di Zavattarelolo (alta Val Tidone) per incontare le persone interessate dalla Val Tidone, Val Trebbia, Valli Staffora e cuirone e val versa.
E' ancora possibile prenotarsi telefonando (anche per informazioni) al numero 339 7448637

Torna su
IlPiacenza è in caricamento