rotate-mobile
Cronaca

Scappa con un anello da 50mila euro: denunciato badante

Ventiquattro ore per ritrovare e restituire un anello di grande valore alla legittima proprietaria. I carabinieri della stazione Levante di via Caccialupo hanno individuato e denunciato un 50enne bergamasco pluripregiudicato

Ventiquattro ore per ritrovare e restituire un anello di grande valore alla legittima proprietaria. I carabinieri della stazione Levante di via Caccialupo hanno individuato e denunciato per furto un 50enne bergamasco pluripregiudicato. L'uomo da un mese si prendeva cura come badante del marito della proprietaria del gioiello, una 77enne piacentina, frequentava la loro casa del centro storico e conosceva le abitudini della coppia. La donna nel tempo si era accorta, fanno sapere i carabinieri, che il "tuttofare" assunto, aveva dei comportamenti che non le piacevano e per questo lo aveva allontananto. Tuttavia il 50enne continuava saltuariamente a frequentare l'abitazione dei coniugi con la scusa di salutare l'anziano e proprio sabato 16 luglio avrebbe rubato un anello d'oro con un diamante del valore di 50mila euro, lasciato in camera da letto.   Durante la visita si sarebbe aggirato nelle stanze e dopo essersi messo in tasca il gioiello, con una scusa, si era allontanato in fretta e furia. La 77enne pochi minuti dopo ha visto che l'anello era sparito. Immediatamente si è rivolta ai carabinieri della stazione Levante che hanno iniziato le indagini dopo aver ascoltato il racconto della donna. Il giorno dopo, domenica 17 luglio, il maresciallo Pietro Semeraro e i suoi uomini, si sono recati a casa del bergamasco che, messo alle strette, ha confessato e restituito l'anello. E' stato denunciato per furto e l'oggetto restituito. Fondamentale in casi come questi la velocità con cui si risale all'autore del furto prima che l'oggetto prezioso possa essere venduto. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa con un anello da 50mila euro: denunciato badante

IlPiacenza è in caricamento