Badante uccisa e ritrovata a Isola Serafini: condannato all'ergastolo l'ex compagno

Franco Vignati, già assessore della Lega in un comune del Pavese, rispondeva di omicidio volontario: ha ucciso l'ex compagna albanese Lavdije Kruja

Il luogo del ritrovamento del corpo di Lavdije Kruja

Ergastolo per omicidio volontario: questa la decisione della Corte d'Assise di Milano per il 64enne Franco Vignati, a processo per l'omicidio della sua ex compagna (ed ex assistente familiare) Lavdije Kruja, albanese 40enne trovata uccisa l'8 giugno 2016 nel fiume Po nei pressi di Monticelli, a Isola Serafini. La Corte ha però escluso l'aggravante dei futili motivi.

L'uomo, già assessore leghista a Chignolo Po (Pavia), secondo l'accusa uccise la donna che, qualche giorno prima, aveva deciso di troncare la relazione sentimentale. Lavdijie aveva due figli, entrambi minori nel 2016: l'ex marito al processo si è costituito parte civile proprio in nome e per conto dei ragazzi, per i quali la Corte d'Assise ha stabilito una provvisionale di risarcimento di 200 mila euro ciascuno, mentre è stato stabilito un risarcimento di 50 mila euro per le sorelle e di poco inferiore per i fratelli.

La ricostruzione parla di un appuntamento-esca con cui Vignati avrebbe attirato la donna con la promessa di proporle un nuovo lavoro, presentandosi con una pistola calibro 7.62 (regolarmente detenuta) e uccidendola con un colpo alla nuca, per poi abbandonare il cadavere nel fiume.

L'arresto di Vignati risale al mese di febbraio del 2018. L'inchiesta per omicidio è stata condotta dalla pm Emma Vittorio della procura di Lodi, città che però non è sede di Corte d'Assise (la corte chiamata a giudicare i reati più gravi). Dopo la condanna, l'avvocato Francesca Cappelli, difensore di Vignati, ha annunciato il ricorso in Appello affermando che il processo "è nato indiziario ed è rimasto indiziario" e aggiungendo che "sono rimaste tante domande senza risposta", citando i tempi dell'omicidio e altri dettagli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento