Tragedia a Monticelli, neonata perde la vita dopo un malore

È deceduta dopo qualche ora dall’arrivo in ospedale a Cremona, una bambina nigeriana di pochi mesi colpita da un malore nella mattinata di martedì 19 dicembre a Monticelli. I sanitari del 118 hanno tentato il possibile per salvarla ma non c'è stato nulla da fare

L'automedica di Cremona (foto www.areu.lombardia.it)

È deceduta dopo qualche ora dall’arrivo in ospedale a Cremona, una bambina nigeriana di pochi mesi colpita da un malore nella mattinata di martedì 19 dicembre a Monticelli. La piccola, residente con la famiglia a Caorso, si trovava con la madre in via Ettore Salvato quando a un certo punto avrebbe perso conoscenza. La mamma ha immediatamente chiamato il 118. Subito sono arrivati i volontari della Pubblica Assistenza di Monticelli, ma viste le gravi condizioni in cui versava – sembrerebbe che all’arrivo dei soccorritori la bambina fosse non cosciente – la centrale operativa di Parma ha inviato sul posto l’automedica di Cremona e l’elicottero dell’Areu lombarda, atterrato nel vicino campo sportivo. I sanitari hanno praticato il massaggio cardiaco per cercare di rianimarla e una volta stabilizzata è stata caricata a bordo dell’elisoccorso. Da lì il decollo alla volta dell’ospedale di Cremona, con la piccola che versava in condizioni disperate. I medici hanno tentato il possibile per cercare di salvarla ma dopo poche ore, purtroppo, è deceduta. Sul corpo della bambina è stata disposta l'autopsia dal pm Matteo Centini: la bimba, poco tempo prima di morire, era stata dal pediatra. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento