rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Castelvetro Piacentino / Via Roma

Banditi attendono per un'ora in banca l'apertura della cassaforte

Colpo ingente questa mattina poco dopo le 8 alla Cariparma di Castelvetro. Due individui con il volto coperto e armati di taglierino hanno rinchiuso i dipendenti in bagno e hanno atteso che scattasse il temporizzatore. Bottino di 50mila euro

Colpo ingente questa mattina alla Cariparma di Castelvetro. Circa 50mila euro sono finiti nelle tasche di due banditi che, con grande sangue freddo, hanno atteso per un'ora l'apertura temporizzata della cassaforte. Il tutto dopo aver rinchiuso tre impiegati nel bagno, mente una dipendente l'hanno tenuta in ostaggio con loro. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri del Nucleo operativo di Fiorenzuola che sono intervenuti sul posto insieme ai colleghi della stazione di Monticelli.

Da una prima ricostruzione, i due rapinatori sono entrati nell'istituto di credito subito dopo l'apertura alle 8,10. Avevano il volto coperto e, con dei grossi taglierini in mano, hanno subito mostrato le loro intenzioni chiare minacciando gli impiegati presenti in quel momento. Tre sono stati rinchiusi nel bagno della banca dopo essere stati privati dei telefoni cellulari. Una quarta dipendente l'hanno invece tenuta con loro attendendo le 9,15, orario di apertura della cassaforte con il dispositivo a tempo. Una volta aperto il forziere hanno messo le mani su circa 50mila euro in contanti, poi sono fuggiti.
Nonostante il tempestivo arrivo dei carabinieri sul posto, dei due banditi non è stata trovata traccia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banditi attendono per un'ora in banca l'apertura della cassaforte

IlPiacenza è in caricamento