rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Monticelli d'Ongina

Barche alla deriva e cinque motori nel bottino dei predoni del Po, danni per migliaia di euro

Ladri professionisti al lavoro la notte di Santo Stefano lungo l'argine del Grande Fiume a Monticelli. Dopo aver staccato i costosi motori hanno lasciato le barche alla deriva: una ritrovata a Cremona. Indagano i carabinieri

«Come ladri professionisti hanno smontato il motore chirurgicamente, togliendo uno ad uno tutti i bulloni che lo fissavano alla barca». Roberto Ariboni, pescatore cremonese, racconta amareggiato quanto accaduto a lui e ad altre quattro persone la notte di Santo Stefano. Le loro barche, ormeggiate lungo alcuni pontili nel tratto piacentino del Fiume Po, a Monticelli, sono state prese di mira dai ladri. Tra il 25 e il 26 dicembre «una banda di professionisti» - a dire da uno dei malcapitati – ha smontato i motori dalle imbarcazioni, per poi sganciarle dalle corde che le tenevano ancorate ai moli, lasciandole andare alla deriva. «Sono motori costosi: si tratta di macchine a quattro tempi da venti cavalli e come nuovi valgono circa quattromila euro, atri possono arrivare fino ai cinquemila o seimila euro». A raccontare l’accaduto è Ariboni che, dopo aver sporto denuncia alla caserma dei carabinieri di Monticelli, ha pubblicato un post su Facebook, chiedendo di poter essere avvisato se qualcuno, «passeggiando sull’argine o navigando il Fiume, notasse qualche barca lasciata andare alla deriva». La sua era ormeggiata al pontile che da le spalle al pub Sottosopra a Monticelli, nei pressi della Canottieri. L’ha ritrovata più avanti, trasportata dalla corrente, nei pressi di Cremona. «Anche un’altra imbarcazione è già stata ritrovata e ne mancano tre all’appello. L’acqua le porta con sé e due sono le ipotesi: o le si ritrova a Boretto, nel Reggiano, quando ci sarà qualche periodo di secca oppure, non avendo matricole o segni identificativi, potrebbe accadere anche che chi le avvisti ne cambi il colore e se ne impadronisca». Le indagini dei militari dell’Arma sono in corso.

BARCHE MOTORE-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barche alla deriva e cinque motori nel bottino dei predoni del Po, danni per migliaia di euro

IlPiacenza è in caricamento