Biblioteche piacentine, prestiti in aumento. Il libro di Bignardi il più richiesto

Gli utenti attivi della Passerini Landi e della Farnesiana sono per lo più appartenenti alla fascia di età che va dai 41 ai 60 anni mentre per la bilioteca Dante ci sono più utenti appartenenti alla categoria dei 61-90 anni

Daria Bignardi

170.649 prestiti di cui 46.795 di materiale audiovisivo e 6.630 di prodotti digitali. Questi i numeri forniti nel corso dell'incontro per il riepilogo dei dati delle biblioteche piacentine del 2015. Nell'ultimo quinquennio l'incremento è del 12,46 per cento. Gli utenti attivi sono 10.549 mentre le presenze nelle 265 attività culturali sono state 5.735. Per quanto riguarda le attività rivolte alle scuole si parla di 345 incontri e 9.175 presenze. Complessivamente le attività culturali hanno contato 14.910 presenze.

Molto popolari nelle richieste degli adulti sono stati i libri "L'amore che ti meriti" di Daria Bignardi, i romanzi di Andrea Vitali, "I segreti di Gray moutain" di Jhon Grisham e "La relazione" di Andrea Camilleri.

I libri più richiesti nel 2015 per la biblioteca ragazzi sono stati Harry Potter, "Piccolo Giallo" di Marco Lionni e Geromino e Tea Stilton.

È stata svolta anche una ricerca sull'età degli utenti attivi delle varie biblioteche: la Passerini ha registrato il maggior numero di prestiti da parte della fascia che contiene le persone dai 41 ai 60 anni come anche la biblioteca Farnesiana, la biblioteca Dante dalla fascia dai 61 ai 90 mentre la Giana Anguissola registra molti prestiti effettuati dalla fascia 40-60 anni mentre al secondo posto abbiamo quella dagli 11 ai 14 anni e dai 6 ai 10 anni.
«La biblioteca – sottoliena Rosella Parma, responsabile del servizio biblioteche - sta andando in direzioni proficue e produttive. Il mondo sta cambiando e noi dobbiamo tenere conto di questo fatto. La biblioteca che ha avuto il maggior incremento è la Farnesiana che è anche diventata un punto di riferimento per gli anziani di quartiere. Per quanto riguarda la Giana Anguissola, abbiamo riscontrato che molti nonni accompagnano i bambini in biblioteca e compiono i prestito in loro vece».
Parma, Albasi, Villaggi e Roffi-2«Le biblioteche – dichiara Tiziana Albasi, assessore alla cultura del Comune di Piacenza - sono ritenuti luoghi di eccellenza per offerta culturale e turistica. Le iniziative che sono state organizzate dalle nostre biblioteche lo hanno dimostrato. "Educare alla libertà" è una rassegna che attraverso il libro, che ha sempre una funzione formativa, cerca di educare alla libertà: questo significa insegnare gli strumenti critici del pensiero. Questo deve essere un imperativo di qualsiasi approccio educativo serio».

«Per quanto riguarda il numero di postazioni per chi vuole studiare in biblioteca – continua l'assessore - abbiamo progetti di ampliamento: pensiamo, oltre ad una delocalizzazione, anche alla revisione della sala mediateca che diventerà sala a scaffale aperto e in questo modo ci sarà un aumento dei posti. L'amministrazione sostiene e cerca di implementare il più possibile anche l'aspetto culturale della città. La biblioteca Passerini-Landi è capofila del polo bibliotecario di tutta la provincia e questa è una cosa molto importante».
Le iniziative di febbraio 2016:

Primo febbraio: incontro con Paolo Colagrande

8 febbraio: "Ho sognato la cioccolata per anni" sul tema della giornata della memoria

11 febbraio: incontro con Gino Rigoldi, cappellano del carcere minorile Cesare Beccaria di Milano e presentazione del suo ultimo libro "Non amate troppo Dio, la felicità è anche di questa terra".

18 febbraio: presentazione del libro "Pagine inedite di Maria Enrica D'Agostini" con al voce di Elias Canetti 

Gruppo di lettura "La fune" di Stefan Aus dem Siepen. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento