Africa Mission: arte e solidarietà con "La tua bici con l'Africa"

Promossa una raccolta di biciclette, usate ma in buono stato oppure nuove, per offrirle ad Africa Mission - Cooperazione e Sviluppo, che provvederà a trasportarle e distribuirle in Uganda

Per il Giro d’Italia 2013, il Comune di Gabicce, in collaborazione con l'organizzazione Africa Mission Cooperazione e Sviluppo, ha voluto porre un segno di speranza che dall’Italia arrivasse fino in Uganda. Per questo ha promosso sul proprio territorio, in concomitanza con la tappa del Giro d’Italia a Gabicce Mare, una raccolta di biciclette, usate ma in buono stato oppure nuove, per offrirle ad Africa Mission - Cooperazione e Sviluppo, che provvederà a trasportarle e distribuirle in Uganda alle persone più bisognose, sia nella capitale Kampala che nell’arida regione nordorientale del Karamoja. Obiettivo del progetto è donare biciclette alle comunità più bisognose dell’Uganda, mettendo a disposizione un mezzo di trasporto utile, che apporta un beneficio immediato nella vita delle persone. 
L’iniziativa ha anche un risvolto artistico. Per questa campagna di solidarietà, infatti, Erika Calesini, visual e performing artist (www.erikacalesini.it), ha creato un’opera d’arte, intitolata “Gold for Africa”. La scultura ha come soggetto la bicicletta, prezioso mezzo di trasporto per la popolazione ugandese, ed è rivestita in creta, elemento naturale che ricorda il continente africano, così come la sua forma. Il colore oro vuole sottolineare invece l’immenso valore della bicicletta per le persone più bisognose dell’Africa.

“Gold for Africa” viene presentata in questi giorni in diverse località in cui sono attivi gruppi di volontari di Africa Mission - Cooperazione e Sviluppo, dando vita a un’ideale catena di solidarietà che si snoda parallelamente alla competizione ciclistica: da Gabicce Mare l’opera d’arte è stata portata prima in Veneto, arriverà quindi a Piacenza e in andrà seguito a Urbino, per fare ritorno poi a Gabicce, dove rimarrà fino al weekend dell’1-2 giugno. In ognuna di queste località, l’opera, messa all’asta per finanziare l’invio delle biciclette in Uganda, viene esposta al pubblico e accompagnata da iniziative collaterali di solidarietà. A Piacenza, dove “Gold for Africa” arriverà in questi giorni, in tempo per il passaggio del Giro d’Italia nella città, la scultura sarà in mostra presso Il Barino (piazza Cavalli) per una settimana. Inoltre lunedì 20 maggio, alle ore 20, sempre presso Il Barino, verrà promossa la cena di solidarietà con scultura “Un’opera d’arte per… un’opera d’arte”, preparata dai cuochi gentlemen dell’Associazione “La Tavola di Pietro Fumi”.

Durante la serata - tutta all’insegna dell’arte, dell’ottima cucina e della solidarietà - verrà presentata l’opera e saranno raccolte in busta chiusa le offerte d’asta. La cena - in cui saranno rivisitati alcuni piatti secondo la tradizione locale, come le “crepes alla Farnese”, e si potrà gustare il calascione di Sora servito su fonduta di formaggio e frutta, ha un costo di 35 euro. Il menu prevede inoltre risotto alla crema di asparagi, coppa al forno con patate e purea di mele, stracchino gelato e fragole. Il tutto accompagnato da vini DOC rigorosamente piacentini, offerti dalla cantina Perini & Perini e serviti dai Sommelier F.i.s.a.r.  Il servizio in sala sarà curato dagli allievi dell’Istituto Alberghiero Ranieri - Marcora. Per prenotazioni telefonare (entro venerdì 17 maggio) al numero 0523 499424 o inviare un’e-mail ad africamission@coopsviluppo.org. L’iniziativa ha il patrocinio della Provincia di Piacenza, del Comune di Piacenza e della Diocesi di Piacenza-Bobbio. Nel fine settimana dell’1-2 giugno, al termine di tutto il “tour” solidale di “Gold for Africa”, a Gabicce Mare, nell’ambito dell’evento “Gusto polis”, verranno aperte quindi le buste con le offerte presentate nelle varie località toccate dall’iniziativa, e l’opera sarà assegnata al donatore più generoso.

La campagna “La tua bici per l’Africa”

“La tua bici per l’Africa”, che consiste nella raccolta di biciclette per l’Uganda da parte del Comune di Gabicce Mare  in occasione del Giro d’Italia 2013, mira a promuovere il miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni africane, contribuendo, con un gesto semplice ma importante, allo sviluppo sociale delle fasce più vulnerabili. In Uganda, infatti, tanto a Kampala quanto in Karamoja, la bicicletta è un mezzo di trasporto fondamentale: accorcia i tempi di percorrenza da un centro abitato a un altro, diminuisce la fatica e dà la possibilità di trasportare maggiori carichi, come cibo e acqua. Specialmente per le donne avere una bicicletta significa poter far spesa e trasportare i bambini, affaticandosi di meno. E ancora, grazie alla bici, un medico può raggiungere più velocemente i suoi pazienti e gli studenti possono andare con più frequenza a scuola, in quanto gli spostamenti diventano più semplici. Inoltre si creano nuove opportunità di lavoro, poiché la bicicletta può essere usata come mezzo per il trasporto di materiale e per il commercio.

Il progetto “La tua bici per l’Africa” prevede la raccolta di biciclette, usate purché in buono stato e/o nuove, entro maggio 2013, quando il Giro d’Italia fa tappa nel Comune di Gabicce Mare, il loro invio tramite container a Kampala e nella regione del Karamoja e la loro consegna e distribuzione in loco alle persone più bisognose da parte dei collaboratori di Africa Mission - Cooperazione e Sviluppo. Per saperne di più https://giroagabicce.gabiccemare.com e www.africamission.org

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento