Bilancio Cgil, nel 2010 repulisti di 780 pensionati. Lanna: "Nel 2011 crescita di iscritti"

Bilancio di un anno di Cgil. In calo gli iscritti pensionati. Lanna: "Con Comune e Provincia i rapporti potrebbero essere migliori"

Ha ammontato a 780 deleghe il "repulisti" messo in atto dal nuovo gruppo dirigente della Camera del Lavoro nei confronti dei pensionati iscritti alla Cgil. Spi-Cgil che, nel computo delle iscrizioni, è passato da 19.300 persone a 18mila, con 750 decessi e 538 nuove deleghe. 

I NUMERI - Sono questi alcuni dati forniti mercoledì in mattinata da Paolo Lanna (nella foto), segretario provinciale Cgil, nel "bilancio" annuale dell'attività della Cgil. Oltre ai pensionati, un calo di iscritti - nella contingenza della crisi economica - si è rilevato nei "lavoratori" attivi, che sono passati da 15mila a 14mila e 300. I settori più colpiti sono l'edilizia e il comparto meccatronico. Stazionario il numero dei delegati nella Funzione pubblica. "Nel 2011 - sottolinea Lanna -, anche grazie al potenziamento dei servizi e con le nuove iniziative del gruppo dirigente appena eletto, ci aspettiamo almeno 500 iscritti in più".

QUANTO E' STATO FATTO - Lanna ha parlato nello specifico del lavoro della Cgil - "E' innegabile che c'è un clima molto più sereno" - nell'anno appena passato: è stato implementato il servizio accoglienza con un desk ad hoc, rinnovato il sito internet, riorganizzati e migliorati i servizi per le pratiche di chi ha danni biologici. Nel 2011, poi, "si investirà nel formare figure sindacali giovani, che vogliano "sperimentarsi" nella rappresentanza, con la passione giusta per questo difficile mestiere". Il 2011, inoltre, sarà anche l'anno del 120esimo anniversario della fondazione della Camera del Lavoro piacentina - "La prima d'Italia" -: ricorrenza che andrà di pari passo con il 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia. Il 23 marzo 2011, poi, in centro città, è prevista la presenza della segretaria nazionale Susanna Camusso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"RAPPORTI NON OTTIMALI CON COMUNE E PROVINCIA" - Un po' di rammarico, infine, è sorto nelle parole di Lanna nei confronti di Comune e Provincia, con i quali "i rapporti potrebbero essere migliori". Con palazzo Mercanti "non si ha ancora avuto un confronto sulle osservazioni che abbiamo fatto al bilancio" e le "risposte stanno tardando ad arrivare". Con corso Garibaldi, invece, sembra mancare intesa "sulle politiche strategiche" per l'economia del territorio: "Tutte le volte che ci si siede intorno a un tavolo sembra riniziare daccapo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento