rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Via del Castello

Polstrada, nel 2021 controllate 7mila persone, più di 9mila i punti tolti e 84 patenti ritirate

Anche la Polstrada piacentina traccia un bilancio del 2021 che si è appena concluso. Guidata da Angelo Di Legge è stata definita dal questore Filippo Guglielmino «una specialità che svolge un lavoro preziosissimo»

Anche la Polstrada piacentina traccia un bilancio del 2021 che si è appena concluso. Guidata da Angelo Di Legge è stata definita dal questore Filippo Guglielmino «una specialità che svolge un lavoro preziosissimo». Sono state 1008 le pattuglie che hanno vigilato l’intera provincia di Piacenza, delle quali 176 impiegate per l’ ordine pubblico finalizzato al rispetto della normativa Covid-19. Durante il 2021 sono stati svolti servizi specifici di controllo all’autotrasporto professionale quali trasporto merci pericolose, trasporto animali e trasporti alimentari impiegando numerosi equipaggi.

Sono state controllate 7052 persone delle quali 4493 conducenti di veicoli, 1711 persone sono state sottoposte al controllo del tasso alcolemico e, fra queste, 7 sono state sanzionate per guida in stato di ebbrezza alcolica mentre quelli denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono state 8.

Le violazioni accertate complessivamente sono state 6370 comprensive delle sanzioni contestate con strumentazioni automatiche di controllo della velocità (639), i punti patente decurtati sono risultati complessivamente 9338, le patenti ritirate sono state 84 mentre i veicoli sottoposti al vincolo del sequestro e fermo amministrativo sono stati complessivamente 135. Le pattuglie sono intervenute nei rilievi di 169 incidenti stradali di cui 70 con solo danni alle cose, 98 con lesioni alle persone ed uno con esito mortale. L’attività di polizia giudiziaria ha riguardato il controllo di 23 attività correlate alla circolazione stradale (autofficine, carrozzerie, agenzie pratiche auto, ecc…) portando al controllo di 85 veicoli, all’accertamento di 14 infrazioni e all’individuazione di 3 attività abusive (meccanico, gommista) con relativi sequestri delle attrezzature finalizzate alla confisca; le ulteriori indagini, correlate agli accertamenti, hanno portato alla denuncia di 28 persone in stato di libertà e all’esecuzione di 5 ordinanze di custodia cautelare.

Il servizio di scorta alle due tappe del “Giro d’Italia” che hanno attraversato la provincia di Piacenza, ha impegnato complessivamente 23 dipendenti fra servizi in auto e moto. Dopo il periodo di sospensione covid-19 è ripresa nel 2021 l’attività di educazione stradale concentrata negli istituti secondari di secondo grado.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polstrada, nel 2021 controllate 7mila persone, più di 9mila i punti tolti e 84 patenti ritirate

IlPiacenza è in caricamento