menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giancarlo Magalli

Giancarlo Magalli

Bimba piacentina in tv e diffamazione: Giancarlo Magalli assolto a Piacenza

Il presentatore era imputato per una puntata de "I fatti vostri" in cui un padre piacentino, insieme alla figlia minorenne, aveva reso alcune dichiarazioni allarmanti

Il noto presentatore tv Giancarlo Magalli è stato assolto dall’accusa di diffamazione e violazione della legge che disciplina il sistema radiotelevisivo.

L’assoluzione è stata pronunciata dal tribunale di Piacenza davanti al quale era finito insieme agli autori del programma “I fatti vostri” e al direttore di rete di allora: nel mirino della procura la puntata del 12 ottobre 2009 in cui veniva intervistato un uomo piacentino insieme alla figlia minorenne. A far scattare l’indagine era stata la querela sporta dalla madre (i due erano in fase di separazione) dopo alcune dichiarazioni dell’uomo in tv circa la presunta somministrazione di uno psicofarmaco alla bambina, un ricovero in ospedale per presunti lividi sul corpo e il suo nome fatto soccorrere nel “sottopancia” durante la trasmissione, rendendola così identificabile nonostante minorenne. Concluse le indagini, il gip di Piacenza aveva rinviato a giudizio Magalli, il papà della bambina e gli altri autori.

Al termine del dibattimento in tribunale a Piacenza, il giudice Giuseppe Tibis ha assolto tutti gli imputati. Anche lo stesso pm d’udienza Antonio Rubino aveva chiesta l’assoluzione, mentre invece l’avvocato di parte civile, il piacentino Emanuele Solari, si è riservato di presentare ricorso in corte di Appello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento