menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Black out, Enel: «La situazione è tornata alla normalità»

Riunione in prefettura per discutere delle criticità legate all’ondata di calore che si è abbattuta sulla provincia. Segnalati ulteriori episodi di interruzione dell’energia elettrica nei comuni di Fiorenzuola, Castel San Giovanni e Monticelli

Nel pomeriggio dell’8 luglio, si è svolta in Prefettura una riunione convocata e presieduta dal Capo di Gabinetto, finalizzata ad esaminare le eventuali criticità legate all’ondata di calore che ha interessato anche questa provincia, come previsto dalle recenti allerte meteo segnalate dall’Agenzia Regionale di Protezione civile.

Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti della Provincia, del comune Capoluogo, delle Unioni dei Comuni della Bassa Val Trebbia e Val Luretta, della Bassa Fiumo Po, della Via Emilia Piacentina, dell’ Alta Val D’Arda, della Valnure e Valchero, delle Forze di Polizia, del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, dell’Azienda USL di Piacenza, del Servizio 118, di ENEL Distribuzione ed ENEL Sole, nonché del Coordinamento Volontari di Protezione Civile.

Nel corso dell’incontro è stato messo in evidenza che le maggiori criticità verificatesi hanno riguardato l’interruzione dell’erogazione dell’energia elettrica, da mettere anche in relazione al sovraccarico di consumi, che viene registrato in particolare a decorrere dal tardo pomeriggio.In particolare, nel comune Capoluogo, gli episodi più significativi sono avvenuti nella zona di Via Veneto e nella zona di Via Grandi, nei giorni 6, 7 e 8 luglio, per alcune ore ed hanno interessato complessivamente all’incirca 1.200 utenze.

Sono stati, inoltre, segnalati ulteriori episodi di interruzione dell’energia elettrica nei comuni di Fiorenzuola, Castel San Giovanni e Monticelli. I rappresentanti dell’ENEL hanno assicurato che, al momento, la situazione è rientrata nella normalità e le criticità appaiono risolte.   E’ stata, altresì, ribadita l’utenza telefonica 803500, al fine di segnalare eventuali interruzioni nell’energia elettrica, per la quale sono state, tuttavia, rappresentate, in alcuni casi, difficoltà nel prendere contatti con il servizio stesso. A tal riguardo, i rappresentanti dell’ENEL hanno assicurato una verifica della puntuale operatività del servizio.

Per quanto attiene agli accessi al pronto soccorso, un rappresentante dell’AUSL ha riferito che negli ultimi giorni si è senz’altro registrato un incremento degli accessi senza comunque determinare particolari situazioni emergenziali.  Il Servizio 118 ha informato che, per fronteggiare il possibile aumento di richieste, l’attività dello stesso è stata temporaneamente potenziata con la messa a disposizione di un ulteriore mezzo di soccorso.  Con l’occasione è stata anche rammentata l’attivazione della fase di attenzione per temporali, disposta dalla citata Agenzia Regionale a partire dalle 20 di ieri e valida fino alle ore 11 di oggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento