rotate-mobile
Cronaca Carpaneto Piacentino / Via Macello

Irruzione in un appartamento per stanare l'albanese ricercato

Blitz dei carabinieri in una palazzina in centro a Carpaneto per bloccare l'uomo che ha ferito un giovane la sera di Pasqua ad Alseno.

Si stringe il cerchio introno all’albanese di 26 anni ricercato dalla sera di Pasqua dopo la sparatoria in un bar di Alseno sulla via Emilia dove un giovane marocchino è stato ferito gravemente a una gamba. Per stanare lo straniero, fuggito in auto subito dopo aver sparato con una pistola semiautomatica per una banale questione di gelosia, nel tardo pomeriggio del 19 aprile i carabinieri hanno fatto irruzione in un appartamento in via Macello nel centro di Carpaneto, a due passi dalla caserma. Qui l’uomo si nascondeva probabilmente grazie all’aiuto di qualcuno che lo avrebbe ospitato immediatamente dopo l’accaduto. I carabinieri, che con il giubbotto antiproiettile e le armi in pugno hanno circondato il palazzo e bloccato la strada, sono però arrivati troppo tardi. L’albanese infatti se n’era andato poco prima. L’appartamento è stato perquisito dai militari del nucleo investigativo di Piacenza e dai colleghi del Nucleo operativo di Fiorenzuola che hanno condotto il blitz insieme al personale del Nucleo radiomobile di Piacenza e di Fiorenzuola. Sul posto anche il colonnello Corrado Scattarretico e gli altri ufficiali del comando provinciale.
Proseguono dunque ancora serrate le ricerche dell’uomo, probabilmente ancora armato e quindi pericoloso.

GUARDA IL VIDEO DEL BLITZ

Schermata 2017-04-20 alle 10.33.08-2

Blitz dei carabinieri a Carpaneto

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irruzione in un appartamento per stanare l'albanese ricercato

IlPiacenza è in caricamento