menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento dei controlli

Un momento dei controlli

Blitz della finanza in un negozio cinese, sequestrati 40mila euro di prodotti potenzialmente nocivi

I militari del nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno effettuato un controllo in un negozio cinese di Podenzano e hanno trovato addobbi pasquali, giocattoli, prodotti cosmetici, calzature e gioielli potenzialmente dannosi alla salute

Circa 15mila articoli potenzialmente dannosi alla salute sono stati sequestrati nei giorni scorsi dai finanzieri del comando provinciale di Piacenza, impegnati in mirati interventi finalizzati alla tutela della sicurezza del mercato dei beni e dei servizi, con particolare riguardo alla sicurezza dei prodotti. I militari del nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno effettuato un controllo in un negozio cinese di Podenzano e hanno trovato addobbi pasquali, giocattoli, prodotti cosmetici, calzature e gioielli potenzialmente dannosi alla salute in quanto carenti e, in alcuni casi, sprovvisti delle specifiche avvertenze sulla sicurezza che impongono, oltre alla marcatura di conformità “CE”, anche l’indicazione delle generalità del produttore o dell’importatore e le istruzioni di impiego in lingua italiana. Nel caso di prodotti il cui uso prevede un contatto diretto con la pelle, la mancanza dell’indicazione circa i materiali di fabbricazione impedisce alla clientela di prendere le dovute precauzioni con riferimento ad eventuali sostanze che possono provocare allergie o infezioni cutanee. La merce rinvenuta, per un controvalore complessivo stimato di oltre 40mila euro, è stata sequestrata, mentre il titolare, un cinese di 40 anni, è stato segnalato alle competenti autorità amministrative per le irregolarità riscontrate rispetto alle normative nazionali e comunitarie vigenti in materia di sicurezza dei prodotti. L’attività testimonia il costante impegno della Guardia di Finanza a presidio della sicurezza economico-finanziaria del paese e volto a tutelare, nella fattispecie, la sicurezza dei cittadini attraverso il contrasto del commercio di prodotti nocivi e tossici per la salute dei consumatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Roncaglia sono partiti i lavori del maxi capannone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • Economia

    Cattolica, si lavora ad un robot per la potatura dei vigneti

  • Cronaca

    Controllo del territorio e Covid, più pattuglie in strada

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento