Blitz interforze in negozi etnici e in stazione, cento persone controllate

Ancora un pomeriggio di controlli interforze al Quartiere Roma. Controllate cento persone e ispezionati tre esercizi pubblici. Blitz anche in stazione. Denunciata una nigeriana: negli slip dieci dosi di marijuana, riscontrate carenze igieniche e gestionali in un market e in un kebab della zona

Un momento dei controlli

Ancora un pomeriggio di controlli al Quartiere Roma. Il 17 aprile la polizia con il Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, la municipale, i vigili del fuoco, i tecnici dell'Ausl e un'unità cinofila antidroga della polizia di Genova, hanno controllato il market cinese "Asia, Italy, Africa Global Store" in via Torricella, due bar kebab nei pressi, ossia il New Bar e quello in piazzale Marconi. Gli agenti hanno anche passato a setaccio la stazione ferroviaria e i passeggeri in transito. In tutto sono state controllate cento persone, 33 quelle identificate. Venti gli operatori in campo, insieme al cane antidroga Cora. Ogni corpo in base alle proprie competenze ha effettuato una serie di accertamenti nei tre locali che hanno portato alla luce alcune irregolarità che si concretizzeranno in sanzioni nei prossimo giorni. 

IMG_3214-2«Nel market cinese i vigili del fuoco hanno riscontrato alcune anomalie nel magazzino quali la presenza di motori per celle frigorifere che invece dovrebbero essere posizionati all'esterno, carenze gestionali antincendio, e presenza di materiale potenzialmente infiammabile senza le misure previste per un eventuale contenimento del rogo. Per questi motivi si potrebbe avanzare la richiesta di chiusura temporanea», fanno sapere dalla questura. «I nostri tecnici - spiega Marco Delledonne direttore del Dipartimento Sanità Pubblica dell'Ausl - hanno riscontrato condizioni igieniche non propriamente ottimali e le verifiche sono ancora in corso, ma intanto il titolare è stato multato per mille euro per la mancata tracciabilità di frutta e verdura.

Nel bar kebab in stazione invece hanno trovato impianti di cottura obsoleti e non in regola e il locale verrà multato anche per la non corretta manutenzione. Nessuna irregolarità invece al New Bar, dove sono stati controllati anche gli avventori.  Nei pressi del negozio cinese i poliziotti hanno controllato una decine di africani. Nei guai una nigeriana di 19 anni regolare e incensurata: il cane antidroga l'ha segnalata ed è stata perquisita. I poliziotti delle volanti l'hanno portata in questura. Negli slip aveva dieci dosi di marijuana già divisa in dosi: è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio. «Credo fortemente in questo tipo di controlli interforze - ha dichiarato il questore Pietro Ostuni -. Continueremo in questa direzione e replicheremo nei prossimi giorni». 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la curva rallenta ma ci sono ancora 25 morti: in tutto 447 da inizio epidemia

  • «Un anziano ammalato di Covid in gennaio a Piacenza potrebbe essere il paziente 1». Inchiesta di Report in una clinica piacentina

  • Piacenza, tutte le attività commerciali che sono aperte e fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus, la situazione nei comuni del Piacentino aggiornata al 31 marzo

  • Coronavirus, l'aggiornamento del 27 marzo sui comuni del Piacentino

  • Covid-19, Piacenza piange altre 26 vittime, il totale sale a 495

Torna su
IlPiacenza è in caricamento