Bloccato mentre spaccia ai giardini picchia un carabiniere, profugo in manette

Ennesimo arresto per droga dei carabinieri della stazione Levante. In manette un richiedente asilo nigeriano di 28 anni. Lo hanno bloccato dopo averlo visto vendere tre grammi di marijuana a un 19enne piacentino

Da sinistra: il comandante della Levante Marco Orlando, il maggiore Stefano Bezzeccheri

Ennesimo arresto per droga dei carabinieri della stazione Levante guidati dal maresciallo Marco Orlando. I militari, durante un servizio mirato e in borghese ai Giardini Margherita hanno bloccato un 28enne nigeriano che aveva appena venduto 3 grammi di marijuana a un 19enne piacentino (segnalato alla Prefettura come assuntore). Lo straniero era già noto ai carabinieri: il 25 luglio aveva preso a schiaffi un giovane e gli aveva rubato il cellulare ed era stato arrestato. Il nigeriano era anche un richiedente asilo: dopo l'arresto era stato espulso dal pacchetto dell'accoglienza ed è ad oggi senza fissa dimora nonostante sia in possesso della ricevuta della richiesta di asilo. Addosso aveva un bilancino di precisione, 15 euro e due cellulari.

E' stato portato in caserma dove ha avuto un comportamento violento ed aggressivo: ha prima picchiato un carabiniere (medicato in pronto soccorso ha ricevuto una prognosi di 15 giorni) e poi ha danneggiato gli arredi della cella. E' stato arrestato oltre che per detenzione ai fini di spaccio anche per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il pm Roberto Fontana ha disposto il carcere in attesa del processo che si terrà lunedì prossimo. La sua posizione poi sarà vagliata dall'Immigrazione che potrebbe decidere per l'espulsione dall'Italia. I carabinieri della stazione Levante in un anno hanno arrestato più di trenta persone per spaccio di droga.  «Con l'inizio delle scuole abbiamo predisposto servizi in borghese davanti agli istituti. Chi ha intezione di spacciare droga ai ragazzini è avvisato: noi li prenderemo e li arresteremo con l'aggravante di spaccio a minorenni», ha dichiarato il comandante provinciale dell'Arma, il colonnello Corrado Scattaretico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento