Bobbio, è arrivata la neve: oggi pioggia e temporali

La Protezione civile aveva diramato l'allerta ieri nel tardo pomeriggio: sopra i 500 metri, nella notte, sarebbe arrivata la neve. Così questa mattina, Bobbio si è svegliata coperta dai fiocchi bianchi. A Piacenza piove e sono attesi temporali, occhi puntati sulle colonnine del Po

E' arrivata la neve preannunciata ieri: Bobbio, Ferriere e in parte Rivergaro sono sotto  un manto bianco e un cielo che promette altre precipitazioni. Come di fato dovrebbe avvenire, stando alle previsioni diffuse questa mattina dalla Protezione Civile. È attesa altra neve, già a partire da quota 500 metri. Attenzione alla nebbia e prudenza sulle strade, soprattutto per chi si mette in viaggio verso le zone di montagna.

Rovesci e temporali, invece, si stanno abbattendo in pianura. Non desta preoccupazione, per il momento, il livello idrometrico del Po: questa mattina alle 9, la misurazione del Servizio di Piena dell'Aipo, segnava quota 0.65 sopra lo zero idrometrico, misurato sulla centralina di Piacenza. Ponte aperto, dunque, e transito regolare.

Aggiornamento del 4 dicembre 2009, ore 12.30

Non accennano a diminuire le nevicate che dalle 2.30 di questa notte stanno imperversando nel piacentino. Nevica a spron battuto da Bettola e Farini in su, oltre quota 500 metri. Qui, la neve già caduta, è arrivata a quota 10 cm, ma basta spostarsi più su (intorno ai 1500 metri) e i fiocchi a terra sono 20cm. Tutte percorribili le strade provinciali, lo ha assicurato alle 12 il Servizio viabilità di corso Garibaldi. I mezzi spartineve sono in azione e si transita regolarmente anche sui passi più alti come lo Zovallo e  Capannette di Pey. Domani dovrebbe tornare il sereno, con temperature non troppo basse. Dovrebbe essere perciò scongiurato il pericolo di gelate. Pronte le scorte di sale da spargere sulle strade. Si raccomandano pneumatici da neve montati e catene a bordo. 

Aggiornamento del 4 dicembre 2009, ore 17.20

Continua a nevicare nel piacentino sopra i 600 metri. L'intensità delle precipitazioni, però, sta scemando come comunica il Servizio di Viabilità di corso Garibaldi. In serata si attendono miglioramenti a partire dalla val Tidone. Nessun pericolo ghiaccio per il momento: le temperature sono in graduale aumento. Per prevenire la formazione di ghiaccio, comunque, la Provincia ha già predisposto lo spargimento di sale già dalla serata di ieri. Si ribadisce l'invito alla massima prudenza a chi deve guidare su strade innevate. Consigliabili pneumatici montati e catene in auto.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento