rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Bobbio

“Borgo dei borghi”, Bobbio conquista il terzo posto

Il contest della trasmissione di Raitre “Kilimangiaro” assegna alla cittadina della Valtrebbia la terza posizione dietro Gradara e Castroreale

Bobbio ha conquistato la terza posizione nel contest “Borgo dei borghi 2018”. La città della Valtrebbia quest’anno rappresentava l’Emilia-Romagna nella trasmissione “Kilimangiaro” di Raitre e si è contesa il titolo insieme ad altri 19 borghi, uno per Regione. Nella puntata speciale del primo aprile è stata svelata la classifica, che vede ben figurare Bobbio. Nell'ultimo testa a testa, la giuria composta dalla chef stellata Cristina Bowermann, dallo storico dell'arte Philippe Daverio e dal geologo Mario Tozzi ha premiato Gradara (Pesaro e Urbino) nel confronto con Castroreale (Messina) a cui è andata la piazza d'onore. Come detto, Bobbio è al terzo posto. Al quarto posto Furore (Salerno), quinto Monte Isola (Lombardia). Poi Bagnoli del Trigno, in provincia di Isernia che arriva sesto. Settima Stintino (Sassari). poi San Giorgio di Valpolicella (Verona), ottavo, Pescocostanzo in Abruzzo, nono, mentre chiude la top ten Sesto al Reghena (Pordenone) del Friuli-Venezia e Giulia. Poi Altomonte (Calabria), Noli (Liguria), Chiusdino (Toscana), Tursi (Basilicata), Bevagna (Umbria), Arnad (Valle d'Aosta), Barolo (Piemonte), Rodi Garganico (Puglia), Vigo di Fassa (Trentino Alto Adige) e Sermoneta (Lazio).

La puntata speciale di Kilimangiaro dedicata al Borgo dei Borghi ha ottenuto il 7,1% di share con oltre un milione e mezzo di spettatori che hanno così potuto ammirare la bellezza di Bobbio, vista dall'alto anche grazie a un drone. “Un bel risultato- commenta l’assessore regionale a Turismo e Commercio, Andrea Corsini- che parla di un’Emilia-Romagna ancora poco nota e diffusa. I borghi sono dei veri e propri scrigni che racchiudono eccellenze artistiche, culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche. Li abbiamo promossi lo scorso anno coordinando, insieme a 17 Regioni, il progetto ‘Borghi – Viaggio Italiano’ finanziato dal ministero dei Beni artistici, delle attività culturali e del turismo con oltre 1 milione di euro. L’obiettivo è creare un’unica strategia di valorizzazione degli oltre mille borghi italiani per generare percorsi turistici esperienziali capaci di rispondere alle nuove esigenze dei viaggiatori con ricadute positive anche per l’occupazione. Il podio di Bobbio- conclude Corsini- ci spinge a proseguire su questa strada per far scoprire sempre più le bellezze a tutto tondo dell’Emilia-Romagna”.    

 I Borghi dell’Emilia-Romagna


L’Emilia-Romagna conta 58 borghi riconosciuti a vario titolo, dalle “Bandiere Arancioni” del Touring Club Italiano ai “Borghi più belli d’Italia” riconosciuti  dalla Consulta del Turismo dell´Associazione dei Comuni Italiani (Anci), ai “Borghi Autentici” promossi dall’ Associazione Borghi  autentici d’Italia, e i “Gioielli d’Italia” certificati dal Mibact, ai quali si aggiungono i Borghi storici marinari, contraddistinti da testimonianze architettoniche, monumentali e della antica tradizione marinara ancora ben visibili. Sulle colline piacentine ci sono: Bobbio, Castell'Arquato e Vigoleno–Vernasca. Nel parmense brillano: Berceto, Busseto, Compiano, Fontanellato, Sala Baganza. Sulla sponda del Po reggiano si trova Gualtieri. Nel territorio di Modena Castelvetro, Fanano, Fiumalbo e Sestola.
A mezz’ora da Bologna c’è un piccolo gioiello ed è Dozza Imolese, e a due passi si incontra Brisighella sulle colline ravennati.  Nel cuore più verde della Romagna, nel territorio di Forlì e Cesena, ci sono: Bertinoro, Bagno di Romagna, Castrocaro Terme, Civitella di Romagna, Dovadola, Forlimpopoli, Galeata, Longiano, Meldola, Modigliana, Portico e San Benedetto, Predappio, Premilcuore, Santa Sofia, Rocca San Casciano, Monteleone–Roncofreddo, Tredozio. A due passi da Rimini ecco i borghi di Montefiore Conca, Montegridolfo, Pennabilli, San Giovanni in Marignano, San Leo e Verucchio. Chi ama il mare, può scoprire l’itinerario dei borghi storici marinari affacciati sulla costa: Comacchio (Fe), Cervia (Ra), Cesenatico (Fc), Bellaria e Borgo San Giuliano Rimini (Rn). In tanta bellezza e poesia, c’è anche il circuito dei borghi del Malatesta e del Montefeltro nel riminese. Qui troviamo, oltre ai già citati in precedenza San Leo, Pennabilli, Verucchio, San Giovanni in Marignano, Montegridolfo e Montefiore Conca, anche Casteldelci, il centro storico di Rimini, Maiolo, Novafeltria, Sant'Agata Feltria, Talamello, Sant'Arcangelo di Romagna, Poggio Torriana, Coriano, Gemmano, Montescudo-Montecolombo, San Clemente, Morciano di Romagna, Mondaino e Saludecio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Borgo dei borghi”, Bobbio conquista il terzo posto

IlPiacenza è in caricamento